Viaggio ai Poli

Diciamolo subito, un viaggio ai Poli non è cosa da tutti.
Organizzare un viaggio ai Poli, i luoghi più estremi della terra, lasciandosi sedurre dal ghiaccio, dalla purezza dell’aria e dell’acqua, dal silenzio assoluto, e da un cielo incredibilmente stellato, non è cosa comune. Merita una sezione dedicata, per avere consigli e suggerimenti utili, sbagliando il meno possibile, non avendo sempre la possibilità di “recuperare” in corso d’opera!

Ma vediamo come raggiungere i luoghi più estremi della Terra. Principalmente abbiamo 3 possibilità:

partire organizzati, in una spedizione di poche persone (spesso con cani e slitta al seguito);
crociera, sulle famose navi rompighiaccio;
raggiungere i poli in elicottero, ovviamente questo viaggio, oltre ad essere il più costoso sarà anche il più “breve”.

Ma intanto decidiamo quale Polo visitare! Ben sapendo che si saranno grandi differenze:

Circolo Polare Artico (comunemente chiamato Polo Nord), situato all’80° parallelo, è un luogo da sogno, un posto incontaminato dove hanno il loro habitat naturale orsi polari, trichechi, foche, buoi muschiati, lemming, renne, volpi e lepri artiche. Il Polo Nord, è quello più “caldo”, situato nel mare Artico, caratterizzato da una calotta di ghiacciai perenni spessi alcuni metri.
Antartide (comunemente Polo Sud) è il luogo più freddo dell’intero pianeta, un continente coperto da uno strato di ghiacci il cui spessore supera il chilometro e mezzo! Sulle coste vivono foche ed elefanti marini, mentre l’unico animale capace di sopravvive nell’entroterra è il pinguino imperatore.

Piu popolari

HOT NEWS