9.5 C
Roma
domenica 24 Gennaio 2021

Anteprima News A milano pizza gratis agli infermieri che lavorano per l'emergenza Coronavirus

A milano pizza gratis agli infermieri che lavorano per l’emergenza Coronavirus

Autore del contenuto

L’iniziativa è nata a Milano dall’idea di un giovane pizzaiolo, Nanni Arbellini, che ha pensato di aiutare (a modo suo) chi, ogni giorno, lavora senza sosta negli ospedali per contrastare l’emergenza Coronavirus. Arbellini ha postato su Facebook un messaggio in cui spiega di aver letto di “tanti infermieri che non stanno neanche mangiando”, da qui l’idea di aiutarli inviando loro delle pizze, la sua specialità.

A milano pizza gratis agli infermieri che lavorano per l'emergenza Coronavirus
A milano pizza gratis agli infermieri che lavorano per l’emergenza Coronavirus

Compostaggio
L’americana Recompose (Seattle) si fa consegnare i cadaveri, li chiude in un contenitore con trucioli di legno, erba e paglia, il contenitore ruota lentamente per un mese in modo che i microbi scompongano la salma per bene, alla fine Recompose riconsegna ai parenti il corpo in forma di compostaggio con cui fertilizzare il giardino. Pratica messa a punto dallo scienziato del suolo Lynne Carpenter Boggs. Risultati ottimi. Lo Stato di Washington l’ha resa legale da maggio [Molinari, Avvenire].

A Pomigliano la nuova Alfa Tonale
La nuova Alfa Romeo Tonale andrà in produzione a Pomigliano d’Arco nella seconda metà del 2021. L’ha annunciato il manager di Fca Pietro Gorlier, durante i festeggiamenti per i quarant’anni della Panda nello stabilimento in provincia di Napoli.

Scoperta una tomba comune della peste nera
Tra le rovine dell’Abbazia di Thornton, nel North Lincolnshire, archeologi inglesi hanno ritrovato il pozzo della peste nera. È una fossa comune dove vennero seppellite le vittime della pandemia che, fra il 1348 e il 1349, spazzò via metà della popolazione inglese. I test sul Dna eseguiti su una dozzina di corpi di uomini, donne e bambini indicano come tutti siano morti a causa della stessa malattia, «probabilmente a pochi giorni l’uno dall’altro, ecco perché sono stati avvolti in sudari e accuratamente sistemati uno accanto all’altro», ha spiegato Hugh Willmott dell’Università di Sheffield.

CLICCA QUI e ricevi gratuitamente anteprima completa via mail per un mese

Con il crescere dei timori per l’emergenza del coronavirus in Italia sono tantissimi gli eventi e le manifestazioni che sono state cancellate, dallo sport agli eventi culturali.
Per saperne di più riguardo gli eventi annullati o posticipati clicca qui.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.