Abusiva anche la casa di Di Maio a Pomigliano d’Arco

Il palazzetto abitato dalla famiglia Di Maio a Pomigliano d’Arco era largamente abusivo e il padre, in conflitto d’interessi perché nello stesso tempo consulente del comune, lo ha condonato nel 2006 pagando duemila euro [Sannino, Rep].

Elezioni americane, Senato ai repubblicani, Camera ai democratici

Dai siti, ore 5.33

  • Il 56% degli americani pensa che gli Stati Uniti stiano andando nella direzione sbagliata, e il 55% disapprova la linea scelta dal presidente Trump, contro il 44% che invece lo approva. I risultati iniziali delle elezioni midterm, però, segnalavano la tenuta dei repubblicani almeno al Senato, ma in difficoltà alla Camera. Sono i primi dati pubblicati ieri sera alla chiusura dei seggi, dando un’indicazione del sentimento con cui gli elettori sono andati a votare, in quello che lo stesso capo della Casa Bianca aveva definito durante la campagna un referendum su se stesso [Mastrolilli, Sta]
  • I democratici hanno già preso 14 dei 23 seggi di cui hanno bisogno per conquistare il controllo della Camera dei Rappresentanti. I network danno la “riconquista” ormai per certa. Questo significherà che potranno bloccare molte iniziative legislative del presidente e avviare indagini su di lui. Dei 14 vincitori democratici, 10 sono donne, sei sono veterani (uomini e donne), c’è 1 afroamericano e un ispanico. Per la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders la cosiddetta «onda azzurra» dei democratici assomiglia più ad una increspatura. «Forse c’è una increspatura ma certamente non penso che sia una onda blu», ha detto ai cronisti. C’è ancora «una lunga strada da percorrere» ma la Casa Bianca valuta «positivamente la situazione attuale», ha aggiunto, sottolineando che l’agenda del presidente non cambierà [Mazza, CdS].
  • Nella parte orientale degli Stati Uniti, dove le operazioni sono già chiuse, c’è da segnalare la netta vittoria nel distretto del Bronx di New York di Alexandria Ocasio Cortez. A 29 anni sarà la donna più giovane mai arrivata al Congresso.
  • Trump ha twittato: «Tremendous success tonight. Thank you to all!».

Vedi anche, nella rubrica Borse di notte, i primi effetti sui mercati orientali delle elezioni di mid term.

Bill Gates a Shanghai con un barattolo pieno di cacca

Bill Gates si è presentato sul palco del China International Expo, a Shanghai, con un barattolo pieno di feci. Il fondatore di Microsoft ha spiegato che «un vasetto di escrementi può contenere fino a 200 biliardi di paralliti, 20 miliardi di batteri Shigella e 100mila uova di verme parassita». Ha presentato quindi le nuove tecnologie che permetteranno di distruggere batteri e prevenire malattie, un settore su cui la Bill & Melinda Foundation ha speso più di 200 milioni in ricerca negli ultimi sette anni. «Non si tratta più di reinventare la toilette e gli altri sistemi sanitari – ha detto Gates – Si tratta di vedere quanto velocemente questa nuova categoria di soluzioni si diffonderà».

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 2,3 miliardi di persone nel mondo non hanno accesso ai sanitari. E rischiano di contrarre colera, diarrea e dissenteria, malattie potenzialmente fatali.

CLICCA QUI e ricevi gratuitamente anteprima completa via mail per un mese

Anteprima


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)



Potrebbe interessarti anche
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.