9.5 C
Roma
domenica 24 Gennaio 2021

Anteprima News Allarme microplastiche, trovate nel corpo umano: polmoni, fegato, reni

Allarme microplastiche, trovate nel corpo umano: polmoni, fegato, reni

Autore del contenuto

Parlando di microplastiche siamo portati a pensare che si trovino nell’acqua, nell’aria, al suolo e nei pesci. A smentire questa convinzione i ricercatori dell’Università dell’Arizona che hanno analizzato campioni di tessuti umani, arrivando alla conclusione scientifica che micro e nanoplastiche invadono anche il corpo umano, finendo per accumularsi in organi vitali come polmoni, fegato, reni.

I risultati sono stati presentati durante il convegno della Società americana di chimica (Acs) ed hanno ovviamente sollevato interrogativi sulle conseguenze per la salute di questo fenomeno, che resta ancora tutto da studiare.

Queste le dichiarazioni del ricercatore Varun Kelkar: “Non vogliamo essere allarmisti, ma è preoccupante che questi materiali non biodegradabili presenti ovunque possano entrare ed accumularsi nei tessuti umani, e non sappiamo con quali possibili effetti sulla salute”. Il gruppo di ricercatori ha rilevato la presenza di microplastiche (inferiori ai 5 millimetri) e nanoplastiche (inferiori a 0,001 millimetri) in 47 biopsie conservate in una grande banca di tessuti insieme alle cartelle cliniche dei pazienti per studiare le malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.I campioni studiati provengono da polmoni, fegato, milza e reni, ovvero gli organi che dovrebbero essere maggiormente esposti alle microplastiche o che possono filtrarle o accumularle.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.