28.3 C
Roma
sabato 15 Agosto 2020

Anteprima News Conte: taglio Iva per chi usa la moneta elettronica

Conte: taglio Iva per chi usa la moneta elettronica

Autore del contenuto

Succede Oggi

Piogge e temporali su gran parte del Nord e sull’Abruzzo. Sole e qualche nuvola sul resto d’Italia. Temperature in aumento • Giornata mondiale degli Ufo • Si assegna il Premio Strega • Al Circolo dei Lettori di Torino presentazione dell’ultimo giallo di Marco Malvaldi in cui l’investigatore è Pellegrino Artusi • Arrivano in libreria Terra alta di Javier Cercas, Il decoro di David Leavitt, La peste nuova di Fulvio Abbate • Il saggio di Carlo Calenda sui nuovi mostri • Max Gazzè al Parco della Musica di Roma • Atalanta-Napoli e Roma-Udinese • Su La7 Fronte del porto di Kazan, su Sky Cinema Due Sorry We Missed You di Ken Loach • Il Vangelo di oggi: «Alzati e cammina».

Conte: taglio Iva per chi usa la moneta elettronica

Giuseppe Conte è tornato a battere sul tasto del taglio dell’Iva per rilanciare i consumi. L’ha fatto in un passaggio del question time alla Camera: «L’ipotesi, su cui si può anche ragionevolmente lavorare, è quella di mettere insieme due istanze, dando una scossa ai consumi attraverso un possibile sgravio dell’Iva per chi ricorre alla moneta elettronica». Si tratterebbe di un premio con due finalità: abbassare i prezzi dei beni di consumi e servizi e limitare il nero e l’evasione fiscale. Il presidente del Consiglio ha poi aggiunto che «è emersa anche la necessità di riproporre un meccanismo di cashback, su cui il governo aveva già lavorato in occasione della passata legge di Bilancio». L’idea del cashback, ribattezzato Bonus Befana dallo stesso Conte, consiste nella restituzione, a gennaio, di una quota della spesa tracciabile (ovvero elettronica) fatta l’anno prima. Il cashback, nelle intenzioni del governo, dovrebbe scattare dal 2021 e permetterà di recuperare una quota tra il 2 e il 4%, con un tetto massimo degli acquisti fatti con carte e bancomat ipotizzato a suo tempo in 250 euro.

Sempre nel corso del question time Conte ha assicurato che «non c’è nessuna connessione tra le linee di credito del Mes per le spese sanitarie e le scelte generali di politica di bilancio relative alla spesa pubblica e alla tassazione». Quanto ai tempi, «ora siamo concentrati sul Recovery Fund. Durante il negoziato, avremo i conti della Ragioneria. Poi l’approdo in Parlamento della decisione sui fondi Ue. Questo non è attendismo, ma chiarezza». Poi il premier ha definito il Decreto Semplificazioni all’esame della maggioranza «la madre di tutte le riforme, indispensabile per modernizzare e far correre l’Italia».

«Visto il groviglio di nodi irrisolti l’esame del Decreto Semplificazioni è destinato a slittare ancora. Dopo lo stralcio del condono edilizio, che il premier aveva difeso sostenendo che non fosse in realtà una vera sanatoria, ieri si è litigato sugli appalti. Tanto che oggi non ci sarà il Consiglio dei ministri, bensì il solo pre-consiglio: se tutto andrà bene, perché stamattina Conte ha convocato un’altra riunione politica (la terza) per cercare un’intesa su appalti, abuso d’ufficio e danno erariale, nella speranza di licenziare il testo la prossima settimana» [Guerzoni, CdS].

Clamoroso

Oltre a “uomo”, “donna”, “trans”, chi si iscrive a Tinder può dichiararsi, fra le 29 possibilità, androgina, non binario, pangender, gender queer. Una trentesima casella bianca consente, in teoria, di ampliare il numero di generi all’infinito. La dichiarazione di genere non coincide con quella di “orientamento sessuale”. Di “orientamenti sessuali” possibili ce ne sono nove, tra cui: eterosessuale, omosessuale, bisessuale, asessuale, demisessuale, pansessuale, queer, incerto [Cosimi, cit]. «Su Tinder, un match su cinque non si riconosce nel modello binario dominante».

In prima pagina

• La Procura generale egiziana non ha risposto alle domande dei magistrati italiani e ha chiesto loro, invece, di spiegare che cosa faceva Regeni al Cairo
• Al porto di Salerno sono state sequestrate 14 tonnellate di droga dell’Isis, cioè 84 milioni di pasticche di anfetamine. Valore: un miliardo di euro
• Conte ipotizza il taglio dell’Iva per chi utilizza carta o bancomat e ripropone l’idea del cashback, ovvero la restituzione di una piccola parte dei pagamenti elettronici
• Trump ha acquistano tutte le scorte per tre mesi di remdesivir, uno dei rari farmaci che sta funzionando contro la Covid-19
• Crescono i contagi in Italia, 182 ieri contro i 142 di martedì. A Grosseto è guarita una donna di 99 anni. Emiliano dà l’ok alle sagre in Puglia
• A Praga duemila persone si sono radunate sul Ponte Carlo per la festa d’addio al virus. Bolsonaro può girare senza mascherina, l’ha stabilito un giudice federale brasiliano. Tokyo ha segnato il massimo giornaliero di casi da fine maggio. In Cina ieri solo tre infezioni, tutte a Pechino. In Australia è stato imposto un nuovo lockdown a 300 mila abitanti. Blocco anche nei Territori Palestinesi
• Undici mini sbarchi a Lampedusa nelle ultime ore, 116 migranti arrivati sull’isola, dove l’hotspot è pieno. Ocean Viking ha salvato 16 persone in mare
• Putin ha vinto, come previsto, il referendum che gli permetterà di restare al potere fino al 2036
• È stato condannato a trent’anni di prigione Said Mechaquat, che il 23 febbraio 2019 sgozzò Stefano Leo ai Murazzi di Torino
• La Vela Verde di Scampia, simbolo di Gomorra, non c’è più. È stata demolita. Al suo posto nascerà un polo universitario
• Harvey Weinstein pagherà 19 milioni di dollari alle sue accusatrici per chiudere subito il secondo processo
• Pizza Hut ha dichiarato fallimento, piegata da quasi un miliardo di euro di debiti
• La responsabile delle risorse umane di Adidas si è dimessa dopo le critiche dei dipendenti sugli squilibri etnici all’interno dell’azienda
• I piloti di Ryanair hanno accettato di tagliarsi gli stipendi del 50% dopo la minaccia di O’Leary di tagliare 3.500 posti di lavoro
• Tesla ha superato Toyota a Wall Street e ora è la casa automobilistica con il più alto valore di mercato al mondo
• Anche i troiani erano achei, quella di Omero fu una guerra civile
• È morto a 90 anni Loris Meliconi, l’inventore del guscio per il telecomando
• È morto Georg Ratzinger, fratello maggiore del Papa emerito






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.