Iniziamo nel dire che l’estate non è alle porte, ma purtroppo è a metà percorso e per i più pessimisti è quasi giunta al capolinea. Il caldo torrido, gli short, le gambe abbronzate, il segno del costume e quei insopportabili odori in metropolitana.​ Ma la parola estate è prima di tutto sinonimo di meritate e attese vacanze.​

Il tipico viaggio da resort con braccialetto al polso e all inclusive, all’avventura con zaino in spalla alla ricerca di nuove emozioni, in tenda, camper, barca, ovunque, l’unica cosa che conta è staccare la spina e ricaricarsi per affrontare il duro inverno.​

valigia
Cosa mettere in valigia? Consigli utili per non sbagliare (pixabay.com)

Ma cosa mettere in valigia per NON SBAGLIARE MAI?​

Un articolo per evitare di traslocare direttamente o giungere a destinazione consapevoli di aver dimenticato quel qualcosa che risulterà sempre, comunque e ovunque momentaneamente indispensabile!​

Prima di tutto iniziate con una lista qualche giorno prima, questo vi aiuterà a fare chiarezza su cosa portare o evitare. I ​documenti, sembra una nota scontata, ma posso assicurarvi che insieme ad una carta di credito sono i cimeli essenziali di una vacanza.​

Iniziate dal bagno portando con voi il necessario, ma non troppo.​ A meno che non abbiate acquistato un biglietto di sola andata per il terzo mondo, moltissime cose si possono trovare in qualsiasi profumeria e supermercato.​ Comunque per le donne raccomando una piastra professionale, una lametta e qualche giorno prima un appuntamento dall’estetista.​

Per gli uomini un rasoio e il vostro acerrimo nemico: il taglia unghie.​

Per entrambi spazzolino e dentifricio sono scontati, in qualsiasi parte del mondo si richiede alito fresco e ascella profumata.​

MEDICINALI, portate sempre con voi i “salva vacanza”

  • Zirtec: antistaminico, per punture d’ insetti e piatti sbagliati.​
  • Buscopan: per crampi addominali da stress, cibo e ciclo.
  • Melatonina: per combattere ogni tipo di jet lag.
  • Oppure riducete tutto ad un solo tipo di compressa, lei, l’insostituibile e impagabile tachipirina. Qualsiasi sia la fonte del malore, l’età anagrafica, il sesso, la dolce attesa, il paracetamolo non potrà mai tradirti!

Per vestiti e guardaroba mi rivolgo più alle donne, se riuscite a non esagerare, limitatevi.​ L’ essenziale per ogni avventura sono un paio di sandali, scarpe comode e se siete instancabili sportive e approfittate di una corsetta pre-aperitivo, scarpe da ginnastica e una banda elastica sono il must, come un tubino nero nell’armadio.​

Per voi maschietti bastano un paio di bermuda, calzini arrotolati, boxer e una canotta! scherzo!!! Ma in ogni caso sarà lei a comporre la vostra valigia.​

E ancora…

  • Adattatori universali! Saranno utili per tutti i vostri futuri viaggi da est ad ovest.​
  • Power bank solari, ma se proprio non siete riusciti ad aggiornarvi aggiungetelo alla lista del prossimo anno e accontentatevi di uno semplice, in grado di non lasciarvi mai scarichi in luoghi dove google maps non è abbastanza.​
  • Libri, almeno 2, sarà uno stimolo alla lettura.​
  • Amuchina in borsetta.​
  • Marsupio (per donne) che quest’ anno è diventato il mio accessorio preferito (per uomini assolutamente NO, a meno che non abbiate più di 70 anni e siete pronti a partire per un viaggio organizzato con qualche fantomatico tour operator)​.

Dopo aver completato, controllato e depennato almeno 2 voci dalla lista siete pronti a preparare la vostra valigia.​

La valigia perfetta

  • I capi più resistenti (come jeans, bermuda) vanno posizionati alla base, poi maglie, gonne, anche arrotolate con cura per evitare pieghe e ridurre gli spazi, calze e biancheria dove vedete spazi vuoti.​
  • Camicie e tessuti delicati “on top”.​
  • Scarpe , beauty, accessori, borse vanno posizionate dall’altra parte della valigia.​

Chiudete il tutto lasciando un po di spazio per regali e souvenir, scrivete fuori il nome e cognome, assicurate con un lucchetto da non perdere accanto ai documenti. Annaffiate le vostre piante, lasciatevi la porta di casa alle spalle e godetevi la vostra tanto attesa vacanza.​

Sara Berettoni
Photocredit: Sara Berettoni

Dopotutto se smarrirete la valigia vi bastano documenti, qualche contante e la giusta compagnia per rendere la vostra vacanza indimenticabile!​

​Buon Viaggio!

Sara Berettoni
www.ioa30milapiedi.it


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici