17.8 C
Roma
martedì 11 Maggio 2021

Anteprima News Crisi Coronavirus: Ikea restituisce i sussidi pubblici

Crisi Coronavirus: Ikea restituisce i sussidi pubblici

Autore del contenuto

Succede Oggi

Temporali su Alpi, Prealpi e Triveneto. Sole e qualche nuvola sul resto d’Italia • Giornata della gastronomia sostenibile • Conte interrogato dalla Commissione parlamentare sul caso Regeni, Di Matteo davanti alla Commissione parlamentare antimafia • Il giallo con Pellegrino Artusi di Marco Malvaldi • Personaggi straordinari di Carlo Lucarelli • Ezio Mauro sul virus • Il diario della quarantena di Rumiz • I tre pensionati di Gianni Di Gregorio • Dieci anni di Maxxi • Il Vangelo di oggi: «Padre nostro che sei nei cieli…

Ikea restituisce i sussidi pubblici

Ikea ha deciso di restituire i sussidi ricevuti da otto paesi europei e dagli Stati Uniti al culmine della crisi del coronavirus. Motivo: la sua situazione finanziaria non è così critica come si temeva. È quello che ha annunciato oggi il gruppo svedese. Tra i paesi europei a cui l’azienda svedese renderà gli aiuti non c’è l’Italia. Il manager Tolga Oncu ha spiegato che Ikea aveva previsto una contrazione del business del 70%-80% all’inizio della crisi. E invece, ora che quasi tutti i negozi – tranne 23 – hanno riaperto, sta beneficiando di una notevole domanda di ritorno per il rinnovo di case e appartamenti in una fase in cui molti non sono mai tornati a lavorare in ufficio.

Clamoroso

Tutto l’oro estratto dal tempo dei tempi fino ad oggi non riempirebbe la stiva di una nave [Basilico, CdS].

In prima pagina

• A Pechino altri 31 casi di coronavirus. Dopo la chiusura delle scuole, sono stati cancellati gran parte dei voli. Sospesa l’importazione dall’estero di salmone, che secondo le autorità è la causa della nuova ondata di contagi
• In Brasile ci sono stati 35 mila casi in un giorno. I giudici hanno dato il via libera al comizio di Trump sabato sera a Tulsa, il primo da quando è scoppiata l’epidemia. Fauci non parla con Trump da due settimane. Un tunnel sanifica gli ospiti di Putin. L’India ieri ha contato duemila decessi
• La Germania è alle prese con un focolaio in un mattatoio, 400 i positivi finora. L’app per il tracciamento è stata scaricata da 6,5 milioni di tedeschi in 24 ore. La Svezia ha raggiunto la soglia dei cinquemila morti.
• Tornano a salire i casi di Covid in Italia: ieri 329 nuovi positivi e 43 morti. Il 75% dei casi è in Lombardia
• Agli Stati generali il presidente degli industriali Bonomi ha chiesto che lo Stato restituisca subito alle imprese 3,4 miliardi di accise sull’energia
• Conte ha parlato alle Camere, ha annunciato per settembre un Recovery Plan italiano e ha chiesto «coesione nazionale». I deputati della Lega hanno lasciano l’aula, quelli di Fdi non si sono proprio presentati
• Per Massimo Carminati è stato disposto l’obbligo di dimora a Sacrofano
• Raffaele Cantone è stato nominato capo della procura di Perugia. Spaccatura nel Csm
• Il Napoli batte la Juve ai rigori e vince la Coppa Italia
• Il presidente della Toscana Enrico Rossi è indagato per turbativa d’asta in un’inchiesta sull’assegnazione di un bando per il trasporto pubblico regionale
• Naufragio nel Mediterraneo, ritrovato su una spiaggia libica il corpo di una bimba di cinque mesi
• L’anziano manifestante di Buffalo spinto dalla polizia lo scorso 4 giugno non può camminare e ha il cranio fratturato
• Trump fa causa a Bolton, vuole evitare la pubblicazione del suo libro sulla Casa Bianca. Bolton è stato il suo consigliere per la sicurezza nazionale
• È libero dopo 33 anni Carlos Lehder, primo socio di Pablo Escobar, con cui rivoluzionò il traffico di cocaina
• La Commissione Europea ha aperto un’indagine sulla fusione tra Fca e il gruppo francese Psa. I due gruppi fanno sapere che la fusione va avanti e si concluderà entro l’inizio del 2021
• Non chiuderà lo stabilimento Pernigotti di Novi Ligure
• Ikea restituisce i sussidi ricevuti da otto paesi europei e dagli Usa. La situazione dei conti è migliore di quanto stimato
• Christian Coleman, l’uomo più veloce al mondo, è stato sospeso per aver saltato per la terza volta un test antidoping.

Cultura e Spettacolo

Da oggi in libreria: Liberi dal male. Il virus e l’infezione della democrazia di Ezio Mauro (Feltrinelli). A conti fatti. Quarant’anni di capitalismo italiano di Franco Bernabè (Feltrinelli).






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.