25.6 C
Roma
mercoledì 5 Ottobre 2022
NetworkCrowdfunding: come utilizzare al meglio questo strumento?

Crowdfunding: come utilizzare al meglio questo strumento?

Autore del contenuto

E’ uno degli strumenti finanziari più utilizzati negli ultimi anni, soprattutto dalle startup. Da qualche anno sta iniziando a funzionare bene anche in Italia. Di cosa parliamo? Del crowdfunding!

Partiamo dal nome crowd (folla) + funding (finanziamento), la parola ci dice già tutto, stiamo infatti parlando di una modalità di raccolta fondi per finanziare progetti e/o imprese da un gran numero di persone attraverso piattaforme online. Si tratta di un modo innovativo di reperire finanziamenti per progetti, idee o imprese in modo semplice e veloce. Le piattaforme offrono la possibilità di sottoscrivere anche piccole somme, per cui è veramente aperto a tutti.

Esistono principalmente tre tipologie di crowdfunding:

  • peer to peer: chi presta denaro a un’azienda lo fa con la consapevolezza che il denaro verrà rimborsato con gli interessi. È molto simile al prestito tradizionale da una banca, tranne per il fatto che prendi in prestito da molti investitori.
  • equity: l’azienda vende una partecipazione nel capitale sociale (quote o azioni) agli investitori in cambio dell’investimento. Il funzionamento alla base è simile a come le azioni ordinarie vengono acquistate o vendute in una borsa valori, come capitale di rischio.
  • reward crowdfunding: la “folla” dona ad un progetto o ad un’impresa con l’aspettativa di ricevere in cambio una ricompensa non finanziaria, come beni o servizi, in una fase successiva in cambio del loro contributo.

L’Italia è il primo Paese europeo ad aver elaborato una normativa ad hoc per il crowdfunding (anche se al momento copre solo l’equity crowdfunding).

Se hai un’idea, un progetto e vuoi valutare la possibilità di iniziare un’attività in proprio il primo passo da fare è capire quando è necessario aprire una partita IVA (ad link). Molti pensano che si possa lavorare anche senza, in effetti potresti operare con la ritenuta d’acconto, ma solo entro limiti molto stringenti che è bene conoscere.

Fiscozen è una piattaforma online di consulenza fiscale che ti fornisce il supporto necessario per aprire una partita iva, avrai a disposizione un consulente fiscale personale, esperto per la tua attività, potrai usufruirne tramite un’applicazione web e mobile e riceverai tutta l’assistenza necessaria per compilare la tua dichiarazione dei redditi.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.