18.6 C
Roma
mercoledì 3 Giugno 2020

I Campi Elisi

Autore del contenuto

Di Giuseppe Carro

Un passo e poi un altro, poi un altro ancora, e la bocca assimila un nuovo, anzi, un antico ma rinnovato gusto, quello di una sacra libertà.

Sul viso la carezza di una brezza docile, forse una tempesta ammaestrata per donare frescura: un dono di Zefiro ho pensato.

Ma una divinità più grande e potente, e bella, e meravigliosa, ha prepotentemente richiesto il mio sguardo: Artemide, la luna crescente, che a Selene prepara il cammino.

Ade stesso, rapendo Persefone, non è riuscito a strappare al mondo la sua bellezza: la primavera è arrivata comunque, veloce ha rapito i monti.

Demetra non piange, sua figlia ha risalito l’averno, ma di sera, in questa sera, non posso che ricordare, il destino alla quale è eternamente legata.

Così, con la mente ormai portata a ragionare sul dolore, ho rammentato il mio, è tornato torcendomi cuore e stomaco come in un unica stretta di dita: la consapevolezza di quanto monca e mutilata fosse la libertà che poco prima avevo vagamente assaporato.

Mi sono rivolto alla notte, ai cieli, ai monti e agli alberi, e ho chiesto perché: perché mi era stato portato via così tanto.

Nessuna risposta, perché non meritavo alcuna risposta: nulla mi è stato tolto definitivamente.

Tutto tornerà prima o poi, pezzo dopo pezzo, stasera uno, domani un altro, chissà.

Tutti abbiamo molto nel mondo, la necessità ci ha chiesto di rinunciare a tanto, ma ci verrà restituito: non cercate allora il paradiso, poiché sulla terra, possediamo già i campi elisi.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.