Il commercio di olio di oliva e olio di sansa di oliva nei principali mercati mondiali, secondi i dati Coi, viaggia a ritmi sostenuti durante i primi otto mesi (ottobre 2018 – maggio 2019) della campagna in corso.

In particolare aumentano le vendite in Giappone del 23%, 15% in Cina; 14% in Brasile; 13% in Australia; 12% in Russia; 8% negli Stati Uniti e 4% in Canada rispetto allo stesso periodo della campagna precedente.

Olio di oliva estratto a freddo
(pixabay.com by ulleo)

Da dicembre 2018 le importazioni nei principali paesi consumatori si sono stabilizzate sulle 170 mila tonnellate al mese.

Per quanto riguarda il commercio dell’UE, nei primi sette mesi della campagna in corso (2018/19), le acquisizioni intra-UE sono aumentate del 6% e le importazioni extra-UE sono diminuite dell’8% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente.

Se guardiamo invece al mercato delle olive da tavola vediamo un aumento del 14% negli Stati Uniti, dell’11% in Brasile, 9% in Australia e 4% in Canada, rispetto allo stesso periodo della campagna precedente.
Il commercio UE di olive da tavola nei primi otto mesi della campagna 2018/19 (settembre 2018 – aprile 2019) mostra che le acquisizioni intra-UE e le importazioni extra-UE aumentano rispettivamente del 4% e del 2% rispetto a allo stesso periodo della campagna precedente.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Teatro Naturale
“Teatro Naturale” è un magazine settimanale online dedicato al mondo rurale. Presente in rete dal 2003 e nato per dar voce a chi – come chi vive in e di agricoltura – non è adeguatamente rappresentato dagli attuali mezzi di informazione, è diventato nel tempo il punto di riferimento per quanti non solo vogliono essere informati puntualmente sull’attualità agricola, alimentare e ambientale, ma che non disdegnano un invito alla riflessione e alla rinascita di un pensiero rurale libero, scevro da appartenenze e ideologie. Di quanti credono che il mondo rurale non solo debba tutelarsi e proteggersi, ma anche evolversi e che la qualità dei prodotti possa passare attraverso la qualità delle persone. Moondo grazie alla collaborazione con Teatro Naturale ripropone alcuni degli articoli più interessanti pubblicati settimanalmente.