Diario di una quarantena Il mondo dalla mia finestra

Il mondo dalla mia finestra

Autore del contenuto

Di Aurelia Merola

Tiro via le coperte. É un nuovo giorno. Sento un fruscio al di là della mia piccola finestra e come se fossi ipnotizzata, cammino sulla scia del richiamo. Sbircio… mi affaccio: c’è una colomba e un piccione. Mi salutano sbattendo le ali che usano quotidianamente per distribuire energia e libertà. Beati loro! Corrono, si rincorrono, bisticciano. Ora sono qui dinanzi a me, ora sono sul davanzale della mia finestra, ora sul balcone del mio vicino, ora sul tetto e ora…ora non li vedo più! Sto qui incastonata tra questi quattro infissi e loro stanno lì, in un mondo sereno che posso solamente immaginare.

finestra
unsplash.com

Mi sto rilassando; hanno iniziato a cantare armoniosamente e l’inchiostro scivola su queste righe bianche. Mentre scrivo ho di fianco la mia seconda madre, la mia ispiratrice ,imponente, protettrice e amorevole: la mia montagna.
Ecco, sono le 15:00, le campane suonano e mentre il suono diventa sempre più fievole, sento scorrere l’acqua della fontanella della piazzetta in un’atmosfera pacata, forse un po’ troppo.
Ecco, ritornano i miei amici. La colomba pare mi sussurri all’orecchio che è strano un mondo senza umani , abbiamo abbassato il volume del mondo così all’improvviso come quando in estate ascoltavamo Lucio Dalla e per non disturbare il vicinato, abbassavamo fino allo spegnimento. Mi sento così. Mi sento ingabbiata in una radiolina; chissà come ci restava male la voce di Pavarotti o dei Pooh quando spegnevo la radio perché dovevo occuparmi di altro…
Sento dei passi. È un passante, forse qualche animo irrequieto. Parla da solo:” È come una guerra, peggio “. Sbatte i piedi a terra. Nessuno lo sente. Il rimbombo ritorna a se stesso e svanisce.

Dalla rubrica Diario di una Quarantena:






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.