11.5 C
Roma
martedì 13 Aprile 2021

Anteprima News Il pasticcio degli assistenti civici

Il pasticcio degli assistenti civici

Autore del contenuto

Succede Oggi

Pioggia sull’Alto Adige. Sole e qualche nuvola sul resto d’Italia • La giunta del Senato decide se Salvini deve andare o no a processo • Sentenza di primo grado sui maltrattamenti di Maniero alla moglie • Sentenza di primo grado sulle sevizie, all’ultimo mortali, inflitte da un gruppo di giovani di Manduria a un vecchio disabile • Voto di fiducia alla Camera sul decreto-legge Imprese • La storia della canzone Addio Lugano bella • Il libro di Ilaria Capua sul virus • Il nuovo romanzo di De Cataldo • Omaggio a Vittorio Zucconi • The Post di Steven Spielberg su Rai Movie • Il Vangelo di oggi: «Padre, è venuta l’ora».

Assistenti Civici: di chi è l’idea? E’ stata condivisa? Si prospetta la marcia indietro.

Il Viminale ieri ha fatto sapere di non saper nulla dei sessantamila assistenti civici annunciati dal suo collega Francesco Boccia: «Chi li recluta? E quali sono le regole di ingaggio? Ruota intorno a questi due interrogativi l’irritazione della ministra Luciana Lamorgese per l’annuncio del ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia sul reclutamento di 60mila assistenti civici per effettuare i controlli sulla movida.

Dal Viminale filtra una nota ufficiosa in cui si specifica che “le decisioni sono state assunte, senza preventiva consultazione del ministero dell’Interno” e soprattutto si chiarisce che “la loro istituzione non dovrà comportare compiti aggiuntivi per le prefetture e per le forze di polizia già quotidianamente impegnate nei controlli sul territorio”» [Sarzanini, CdS].

Dall’opposizione si grida alla «deriva autoritaria dell’esecutivo» (Meloni) e alla «sconfitta sociale» (Zaia). Ma anche pezzi della maggioranza criticano apertamente il progetto (il reggente 5 Stelle Vito Crimi, il dem Matteo Orfini, Matteo Renzi, tra gli altri). Così il ministero Boccia, che domenica è andato in tv tutto tronfio a mostrare le pettorine dei nuovi volontari, è dovuto intervenire per precisare che no, «non sono ronde o sentinelle anti spritz» ma volontari che non percepiranno indennità e «regalano 16 ore settimanali per aiutare gli anziani».

A sedare gli animi ieri sera anche il premier Conte secondo il quale i volontari non saranno controllori e non saranno «incaricati di pubblico servizio»: la loro attività non avrà nulla a che vedere con quella delle forze di polizia. Il premier poi ha chiesto ai ministri Boccia, Lamorgese e Catalfo di perfezionare l’iniziativa. Starà invece alla Protezione civile pubblicare un bando per reclutare a titolo gratuito i volontari, tra disoccupati, percettori di ammortizzatori sociali e di reddito di cittadinanza.

Clamoroso

«Nei mesi in cui è scoppiata l’emergenza coronavirus, gli italiani hanno depositato sui propri conti bancari due volte e mezzo il denaro che hanno depositato nello stesso periodo dello scorso anno e tre volte e mezzo rispetto alla media dei precedenti dodici mesi» [Marchesano, Foglio].

In prima pagina

• I sessantamila assistenti civici sono diventati un caso politico: il Viminale dice di non saperne niente e si augura che «non diventino un peso per i prefetti o per le forze di polizia». L’opposizione e parte della maggioranza attaccano e il ministro Boccia precisa: «Non sono ronde»
• Il governo ha posto la fiducia sul decreto Imprese. Le opposizioni protestano
• Causa coronavirus è stato rinviato a ottobre il processo a Matteo Salvini per il caso Gregoretti
• Solo trecento nuovi casi ieri in Italia, mai così pochi dal 1° marzo. In Lombardia 34 morti. Salgono a 164 i medici uccisi dal coronavirus. A Torino si sono viste centinaia di persone assiepate nelle piazze per assistere al passaggio delle Frecce Tricolori
• Gli Stati Uniti hanno chiuso gli ingressi dal Brasile. La Russia ha superato i 350 mila infettati. A Wuhan sono stati condotti oltre 6,5 milioni di test. Il Giappone mette fine allo stato d’emergenza
• L’Oms sospende i test sull’uso dell’idrossiclorochina contro il Covid perché il tasso di
mortalità è troppo elevato
• A settembre bambini in classe, ragazzi a casa. Ipotesi per la riapertura delle scuole
• Virginia Raggi cerca l’appoggio di Di Maio per scavalcare il limite del secondo mandato e candidarsi alle comunali 2021. Una mossa che potrebbe far comodo anche al movimento
• Altri dieci giorni per salvare l’Ilva. Tanto ha chiesto l’ad Lucia Morselli per presentare un piano. Fiducioso Gualtieri che s’è detto pronto a «coinvestire», meno gli operai che protestano contro esuberi e cassa integrazione
• Oggi Banca Intesa decide sul prestito da 6,3 miliardi chiesto da Fca
• La Germania è entrata in recessione tecnica: nel primo trimestre del 2020 il suo Pil ha registrato un calo del 2,2%
• Trovato l’accordo per il salvataggio di Lufthansa. Ci vorranno nove miliardi di euro. Lo Stato tedesco diventerà primo azionista
• Volkswagen dovrà risarcire i clienti danneggiati dal Dieselgate. Il livello dei rimborsi sarà proporzionale ai chilometri percorsi
• Il governo afghano ha concordato una tregua con  talebani e ne ha scarcerati duemila
• Silvia Romano ha finito le due settimane di quarantena e ieri è uscita di casa per andare dall’estetista
• Condannato a 22 anni Mario Perrotta, l’uomo che istigò la fidanzata a buttarsi dal balcone
• Sette anni e dieci mesi a Sara Del Mastro, la donna che gettò l’acido in faccia a un suo ex che l’aveva rifiutata. Luca Varani, che aveva gettato l’acido in faccia a Lucia Annibali, ne aveva presi 20.
• Banco alimentare e Caritas stanno sfamando il doppio delle persone rispetto a prima
• I minori scomparsi sono raddoppiati. Nel 2019 sono spariti nel nulla 8.331 ragazzini
• Due ricercatori italiani scovano la molecola che combatte la bulimia. Si chiama oleoiletanolamide ed è un lipide prodotto dall’intestino che segnala al cervello una condizione di sazietà
• Ascanio Celestini sarà il primo artista a calcare un palco dopo il Covid. A mezzanotte e un minuto del 15 giugno metterà scena a Pesaro la replica di Radio Clandestina
• A Gragnano, in provincia di Napoli, una lite in strada tra minorenni è finita a coltellate. È morto il nipote sedicenne del boss ergastolano Nicola Carfora
• Un ventenne di Pavia è stato multato di 400 euro per avere abbracciato la fidanzata in strada
• A Lodi un bambino di tre anni è precipitato dal quinto piano
• Il ministro dello Sport Spadafora ha fatto sapere che le date possibili per la ripartenza della Serie A sono il 13 e il 20 giugno. Deciderà giovedì nell’incontro con il mondo del calcio
• Zlatan Ibrahimovic s’è fatto male in allenamento, rischia un lungo stop






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.