13.6 C
Roma
lunedì 19 Ottobre 2020

Notizie e curiosità dal mondo Il premio Nobel per la pace 2020

Il premio Nobel per la pace 2020

Autore del contenuto

Rassegna stampa dal 5 al 11 ottobre

Il premio Nobel per la pace è stato assegnato il 9 ottobre al World Food Program, il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (Pam, Wfp). L’agenzia è stata premiata “Per il suo impegno alla lotta contro la fame e per il suo contributo al miglioramento delle condizioni  di vita  nelle zone in cui sono in corso conflitti

Il Pam è stato scelto fra 318 candidature. Nel 2019, il WFP ha dato assistenza a quasi 100 milioni di persone in 88 Paesi che sono stati vittime di una grande insicurezza alimentare. Il comitato per il Nobel ha ricordato che nel 2019, 135 milioni di persone hanno sofferto la fame, il numero più alto da molti anni.

Inevitabilmente con la pandemia da Coronavirus le vittime della fame nel mondo sono aumentate notevolmente. In Paesi come la Repubblica Democratica del Congo, lo Yemen, la Nigeria, il Sud Sudan e il Burkina Faso, il numero delle persone che soffrono questa terribile tragedia è aumentato drasticamente, anche a causa della combinazione fra conflitti interni e il fenomeno della pandemia.

In questo scenario “il World Food Programme ha dimostrato una impressionante abilità di aumentare i suoi sforzi“.

Grazie di cuore al Nobel Committee per aver onorato il World Food Programme con il Nobel per la pace 2020. Questo è un potente promemoria per il mondo che la pace e #famezero vanno di pari passo“. Questo è stato il tweet del WFP, fondato nel 1961 con sede a Roma.

USA

Donald Trump dopo aver contratto il Corona virus è stato dimesso.

Dalle sue prime dichiarazioni in un’intervista a Fox ci tiene ad affermare che il suo stato di salute è buono, e oramai, non deve più rinchiudersi nello scantinato perché sembra sia immunizzato.

Fiero di ciò che ha passato, afferma: “Sembra che sia immunizzato, non so per quanto: forse per un periodo lungo, forse per un periodo breve e forse per la vita. Nessuno lo sa con sicurezza ma sono immunizzato“, sottolinea il Presidente degli Stati Uniti Trump. Ma a poco più di tre settimane dal voto Joe Biden mantiene un vantaggio a due cifre su Donald Trump. Secondo un sondaggio di Washington Post-Abc, Biden ha il 54% dei consensi a fronte del 42% di Trump. Il sondaggio riflette il voto popolare e non quello per la conquista dei 270 elettori necessari per la Casa Bianca.

NOGORNO- KARABAKH

Dopo l’accordo raggiunto tra Armenia e Azerbaigian per il cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh, il 10 ottobre giunge nuovamente un attacco.

In un comunicato il ministero degli Esteri dell’ Azerbaijan ha reso noto che le forze armene hanno provocato 7 morti con colpi di artiglieria nella città di Ganja, in Azerbaijan.

Il ministero ha precisato che sono rimaste ferite anche 33 persone, senza distinzioni alcune, molti bambini dell’ area residenziale che è stata presa di mira ne sono rimasti colpiti.

CORONAVIRUS NEL MONDO

In Francia, nella giornata dell’11 ottobre, sono stati 16.101 i casi di positività al Coronavirus, una cifra lontana dai quasi 27.000 del 10 ottobre, ma comunque molto alta se si pensa ad una giornata domenicale, con sempre meno tamponi effettuati.
I decessi in Francia sono stati 46, per un totale di 32.730 dal 1 marzo scorso.

La Romania invece resta nei Balcani il paese maggiormente colpito dalla pandemia, con 2.880 contagi solo nelle ultime 24 ore dell’11 ottobre con 53 decessi. I totali sono saliti a 155.283 casi e 5.411 morti. Una delle settimane peggiori dall’inizio della pandemia da covid.
Nelle ultime due settimane, il paese balcanico, risulta essere al secondo posto per percentuale di decessi, superato solo dalla Spagna 3.6 per 100 mila abitanti.
La Croazia ha registrato 508 nuovi casi e sette vittime in un solo giorno, la Bulgaria 448 nuovi contagi con quattro decessi. Anche la Slovenia con 411 contagi nelle 24 ore.

Numerosi i contagi anche in Bosnia-Erzegovina, con 302 casi nelle 24 ore, con una nuova vittima. Il bilancio da inizio pandemia è di 30.325 contagi da coronavirus e 907 morti. Il Montenegro ha registrato altri 228 casi su 899 test effettuati, con altri quattro decessi. In Serbia, sono state registrate nelle ultime 24 ore 102 nuovi contagi (totale 34.787) e una vittima (763), e il Kosovo con 49 casi e due decessi.

Il Regno Unito nella giornata di domenica ha registrato 12.872 nuovi casi di Covid-19, in calo rispetto ai 15.166 di sabato, e 65 decessi. Secondo i dati forniti dal governo, nel Paese si contano un totale di 603.716 casi dall’inizio della pandemia, e un bilancio complessivo di 42.825 vittime.
Il ministero dell’Interno libanese ha disposto il lockdown di una settimana per 169 villaggi e località nel Paese ed ha ordinato la chiusura dei bar e dei locali notturni su tutto il territorio nazionale per cerare di far fronte alla crescente diffusione del coronavirus. Secondo i media internazionali, il lockdown inizierà lunedi 12 ottobre e durerà almeno fino al 19 ottobre, mentre i bar ed i locali notturni resteranno chiusi fino a nuovo ordine.

THAILANDIA

Una tragedia ha colpito la Thailandia. Un treno è deragliato e ha travolto un bus di fedeli diretto a un tempio nella provincia di Cha Choeng Sao, a due ore da Bangkok. Le condizioni metereologiche non erano delle migliori, il grosso temporale che si stava scatenando ha peggiorato indubbiamente la situazione.Sul bus al momento dello scontro viaggiavano 60 persone. Il bilancio parla di 17 morti e almeno 30 feriti.

L’autobus con l’impatto si è ribaltato su un lato ed è stata necessaria una gru per sollevarlo ed estrarre morti e feriti. Questio tipo di incidenti sono molto  frequenti nel paese.Le strade sono pericolose, i controlli scarseggiano e le persone alla guida oltre a non rispettare i limiti di velocità, la maggior parte delle volte sono coinvolti in incidenti per un elevato stato di ebrezza.

La corriera era diretta a un tempio nella provincia di Cha Choeng Sao, per una cerimonia in occasione della fine della Quaresima buddista.

MEGHAN, DUCHESSA DI SUSSEX

La duchessa del Sussex ha raccontato a un podcast di adolescenti come ha lottato per essere stata trollata su internet, soprattutto durante la pandemia.

In un’intervista rilasciata con suo marito, il Principe Harry, a Teenage Therapy Podcast, afferma di esser stata la persona più trollata di tutto il 2019.

In onore della Giornata Mondiale della salute mentale si sono aperti in un’intervista riportata poi dalla CNN, in una conversazione sulla priorità della salute mentale, sulla rimozione dello stigma attorno al problema e su come tutti possano contribuire ad un mondo: fisicamente, mentalmente, emotivamente, più sano.

Meghan ha parlato dei problemi causati dall’isolamento e dal bullismo online, sottolineando che pur avendo una vita diversa, vivendo un’esperienza unica, sentirsi feriti, separati, isolati è comunque una forma di disagio e malessere universale.

Il principe Harry ha aggiunto che la vulnerabilità non è una debolezza, ma un segno di forza, e che è molto facile essere risucchiati dalla negatività, ma bisogna avere la forza di tagliarla fuori dalla propria vita, anche attraverso percorsi meditativi, che lui segue con grande successo.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità La Giornata Mondiale della salute mentale si celebra il 10 ottobre, con l’obiettivo generale di aumentare la consapevolezza dei problemi di salute in tutto il mondo e mobilitare gli sforzi a sostegno della salute mentale.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.