8.9 C
Roma
giovedì 20 Gennaio 2022

“Il Rossetto”

Autore del contenuto

[GTranslate]

Oggi sono andata a comprare “Il rossetto”.

In realta io il rossetto non lo metto quasi mai, solo in occasioni particolari: quando voglio sentirmi sexy, quando gioco a signore con le mie amiche prima di uscire un sabato sera, insomma è quel qualcosa in più e di diverso che differenzia la giornata.
Perché se metto il rossetto probabilmente è una serata che comincia già dal pomeriggio, quando inizi a pensare a cosa potrai indossare, vestito, scarpe e sistemare i capelli, usare quello shampoo che profuma tantissimo, si ecco serve a rendere una giornata qualsiasi in un giorno speciale.
Gli altri giorni puoi mettere un lucidalabbra, magari per un aperitivo o il burrocacao quando esci per andare al lavoro… ma il rossetto no, io il rossetto non lo potrei indossare tutti i giorni, mi toglierebbe quel sentirmi bella e sexy in una serata d’estate.

Per me il rossetto è uno ed unico… ROSSO.

Ora, io lo so che non posso sapere  proprio proprio tutto, infatti alla domanda di una commessa di un negozio di cosmetici che mi chiedeva:”Lei vuole un rossetto rosso? Vediamo, le potrebbe piacere un Rouge D’Armani Matte? Idrata e rimpolpa le labbra!! Oppure il Ruby Woo e Diva di MAC in Monochrome!”
Io l’ho guardata dritto negli occhi, perché sono certa che queste commesse lo sanno che il 90 per cento di noi sa un cazzo di MAC in Monochrome o di Ruby Woo… ma snocciolano termini ai più sconosciuti solo per riempirsi la bocca, un po’ come quando nei ristoranti stellati ti spiegano quella pietanza nel piatto che tu guardi e l’unica cosa che pensi è che hai fame e speri di riuscire a mangiarla prima che si raffreddi.

Dicevo, l’ho fissata negli occhi e le ho detto:”Rosso, uno di quelli che se mi capita di limonare non mi faccia sembrare Hannibal Lecter dopo il pasto!!”

Ha capito perfettamente, dopo due minuti ero fuori dal negozio, tronfia e col rossetto rosso in borsa.

Non lo so, ma forse stasera lo indosso. ?






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.