Il tradimento è un complesso argomento della Kultura Mittelmediterranea.

Esistono vari tipi di tradimento:

  • Tradimento Progettuale
  • Tradimento della Vendetta
  • Tradimento della Noia
  • Tradimento della Ricerca di sé
  • Tradimento del Quotidiano
  • Tradimento della Labirintite
  • Tradimento della Trasgressione
  • Tradimento del Gioco
  • Tradimento Terapeutico

Il Tradimento Progettuale è tipico della generazione delle quarantenni. Proprio perché quarantenne, la sua formazione culturale-istituzionale la porta a pensare alla vita come Armonia e Marito & Figli sono il suo Progetto di Vita. Ma quando avviene l’imprevedibile (il tradimento) va in crisi con il suo percorso, e il Principio di Onestà dentro cui è cresciuta, la porta a lasciare suo marito e a vivere con il nuovo amore. Come dire: “dalla padella alla brace”.

Il Tradimento della Vendetta: avviene quando l’uomo spostato delude le aspettative della compagna. Questo accade soprattutto quando la moglie è delegata alla Rappresentazione del Successo del Marito. Lei ricorda gli anni di fidanzamento durante i quali lui le faceva intravedere una vita matrimoniale altra. Invece li ha immancabilmente riperpetuato gli schemi dei suoi Padri & Nonni.

Il Tradimento della Noia: tipico della middle-class, dove i valori del successo e del consumo dominano come ideologia portante. Quando questi valori vengono superati non si è in grado di capire il Nuovo che c’è nel mondo e in sé stessi, allora il tradimento serve a coprire il proprio vuoto del quotidiano.

Il Tradimento della Ricerca di sé, viene definito il più sano dei Tradimenti. Questo avviene generalmente quando la Lei non è stata mai capita veramente nella sua vera natura, né nella famiglia dei propri genitori e né nella nuova che si è costruita. È questa insufficienza con il proprio mondo, la porta continuamente attraverso il tradimento, a cercare la sua vera natura per arrivare a quell’equilibrio tra Mente & Corpo e godersi serenamente tutto ciò che le appartiene.

tradimento
pixabay.com

Il Tradimento del Quotidiano è tipico del mondo delle Ventenni. La nuova pedagogia socio –istituzionale, le porta a produrre continuamente incontri e valori del Divenire e non dell’Essere e pertanto il Ritmo diventa significato della loro vita. E in questa logica, pur stando con un ragazzo ufficialmente, sentono il bisogno di rivedere l’amico della scuola media, del liceo, della villeggiatura o l’ultimo sconosciuto; proprio perché cresciute nel Ritmo e nel Divenire non riescono in buona fede a capire l’appartenenza statica ad un solo uomo.

Il Tradimento della Labirintite: tipico della donna predisposta al sesso come Comunicazione di sé e come biologica predisposizione al darsi. Per queste poetiche creature basta poco per concedersi: vasta che si accorgano che l’altro le desidera, per concedersi con amore e passione, il fatto di essere desiderate e possedute, fa scattare in loro il Principio della Illogicità. La donna della Labirintite vive sempre in un proprio mondo, dentro al quale può essere tutto e tutti. Dea Poetessa – Scrittrice – Attrice. Lei crede che ogni uomo di lei desidera la Dea o la Poetessa o la Scrittrice o l’Attrice; mentre noi sappiamo quello che l’uomo desidera e ottiene facilmente da lei.

Il Tradimento della Trasgressione è praticato da chip convinto di coprire il conformismo imperante con il principio di sfida. Questo tradimento si svolge quasi sempre all’interno di un gruppo: la moglie dell’amico – la signora della porta accanto- la figlia dell’Amica – sul treno mentre lui dorme – durante una festa mentre lui tiene salotto, lei nel bagno con il padrone di casa e chi lo pratico non vorrà mai convincersi che se questi tradimenti avvengono è perché le due parti lo volevano e lo desideravano e addirittura l’avevano programmato senza saperlo. Pertanto di trasgressivo c’è il momento; il luogo dove avviene e l’essersi posseduti.

Il Tradimento di Gioco è tipico della società post-industriale; generalmente avviene quado si è convinti del bisogno di lei/lui ma si è coscienti dell’impossibilità di stare in coppia oggi e, di conseguenza, si passa da corna a corna esclusivamente per “guadagnare tempo con la vita” piuttosto di restare prigioniera/ o di una sola persona. 222

Il Tradimento Terapeutico forse è il più interessante e il più lucido dei tradimenti. Generalmente avviene quando un uomo/donna ama pienamente l’altro/a, e non pensa mai di lasciarlo, ma trova insufficiente l’alimentarsi in una sola persona. Nel tradimento il soggetto comincia a coprire quella sua totalità di essere con più partner: Partner come Progetto di vita (marito) – partner come fisicità (amante stallone) – partner come “Bisogno dello spirito “(amante intellettuale) – Partner come gioco (il figlio della più cara amica) – partner come soluzione del complesso Edipico (il padre della più cara amica). Tutte queste figure servono per evitare lo psicanalista e trovare il proprio equilibrio nella complessità.

Questi e tanti altri possono essere i tradimenti. La verità è che noi maschietti dobbiamo fare i conti con un nuovo modo di essere della donna che la porta a pensare in termini altri dalle nostre nonne e bisnonne. I nuovi termini della donna oggi dopo aver rotto millenni di sudditanza, sono quelli di una parità civile e culturale con il maschio. Senza la quale i vecchi schemi di coppia non sono superati all’uomo compete aggiornare la sua visione della donna, così come è stato per i nostri padri& nonni: “Donna a propria immagine – proprio servizio – donna come integrazione di sé e non come Progetto di sé.

Cari colleghi, dobbiamo educarci alla nuova Donna e fare nostro il loro motto: Credere – Obbedire – Sognare: Credere all’Amore – Obbedire alla Donna – Sognare che nella propria compagna ci sia sempre la propria madre.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Salvatore Pica
Dopo l’infanzia trascorsa a Pignasecca, Pica inizia la sua carriera nel mondo del design, del teatro d’avanguardia, dell’arte moderna, tra le feste alla factory di Andy Warhol che lo fotografò insieme ad altri personaggi noti della città per le sue Napoliroid. Disse di se stesso: “Volevo diventare qualcuno, alla fine sono diventato qualcun altro”.