10.3 C
Roma
lunedì 8 Marzo 2021

Immoondo Bufale BUFALA: Italia ripescata ai Mondiali di calcio 2018

BUFALA: Italia ripescata ai Mondiali di calcio 2018

Autore del contenuto

BUFALA: Speranza per l’Italia del calcio,il Perù eliminato e la nostra amata Italia ripescata per il rotto della cuffia. Ognuno di noi ha voluto crederci almeno per un attimo, qualcuno anche un pò di più ma purtroppo è un falso.

In moltissimi ne hanno parlato riportando possibili indiscrezioni dal Perù, dove sembrava che per colpa di una proposta di legge da parte di un membro dell’opposizione ci fosse stata la possibilità che la squadra di calcio del Perù dovesse ritirarsi dalla competizione.

“L’ipotesi è remotissima, ma abbastanza suggestiva da stuzzicare i bookmaker. Secondo la stampa peruviana, la “Blanquirroja” guidata da Ricardo Gareca potrebbe rischiare l’esclusione dal Mondiale 2018 a causa di una proposta di legge in base alla quale la Federcalcio andina dovrebbe passare sotto il controllo di un organismo statale, un vincolo vietato dal regolamento Fifa.”

Questo è stato il testo ripreso da molte testate giornalistiche online e non solo, ma era sufficiente cercare proprio sulla stampa peruviana per leggere un titolone a caratteri cubitali che recitava:

“Noceda niega que su proyecto de ley busque que la FPF pase al IPD” ,che tradotto significa “In nessun momento è stato proposto che la Federazione calcistica peruviana diventi parte dell’IPD, non so a che punto possano averlo interpretato in nessuna parte del progetto” , queste le parole del presidente della Commissione per l’istruzione ha dichiarato che l’iniziativa da discutere è la bozza della legge generale dello sport e non “la legge del calcio”.

La distorsione dalla stampa, che da un’intervista ha capito fischi per fiaschi, ha generato l’ipotesi che il Perù potesse venire eliminato dal campionato del mondo, generando a sua volta un vortice di condivisione del messaggio tanto da farlo diventare virale e pericoloso perché ad uso e consumo di chi poi ha provato anche a truffare gli utenti.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.