26.5 C
Roma
venerdì 17 Settembre 2021

Oggi La Butterata: una festa per celebrare antichi mestieri e tradizioni delle Terre...

La Butterata: una festa per celebrare antichi mestieri e tradizioni delle Terre di Maremma

Autore del contenuto

Ultime serate di festa a Pescia Romana (VT), presso l’Azienda Agricola Nardi, dove si celebrano gli antichi mestieri e le tradizioni delle Terre di Maremma.

Diciannove giorni di spettacoli equestri, competizioni, simulazioni di arti antiche dell’agricoltura, esposizioni accompagnate da tanto buon cibo, che hanno attirato migliaia di persone e turisti.

“Questa manifestazione era un sogno di nostro padre – raccontano i fratelli Nardi – nato in Maremma, cresciuto in mezzo al bestiame e ai cavalli, nutriva il desiderio di riuscire ad organizzare una festa che rievocasse le nostre antiche tradizioni. In realtà il mestiere del buttero nelle nostre zone ancora esiste e siamo certi che non tramonterà mai. E’ un mestiere duro, impegnativo e proprio per questo merita una celebrazione. La nostra maggiore soddisfazione è poter offrire al pubblico, oltre alle nostre pregiate carni prodotte ancora secondo tradizione, anche interessanti esibizioni alle quali molti di loro non hanno mai assistito vivendo in città. Riteniamo molto importante continuare a diffondere la nostra storia, il territorio e il folclore soprattutto per le nuove generazioni, che hanno la possibilità di vivere momenti di grande emozione riscoprendo il passato”.

La Butterata

Allevatori già da due generazioni, i fratelli Nardi non si sono mai allontanati dal sogno di continuare a produrre una carne genuina, da bestiame al pascolo, ma sono riusciti a specializzarsi anche nella trasformazione del prodotto. “La Butterata oltre ad essere una festa per noi – hanno poi proseguito i titolari dell’azienda – è un’occasione per fare assaggiare un prodotto tipico e di eccellenza ai turisti che di questi tempi popolano la Marina di Pescia Romana. Il mese scorso abbiamo festeggiato 50 anni di attività, siamo le seconda generazione di allevatori e sentiamo una grande responsabilità nel continuare il lavoro che nostro padre con grande dedizione ha iniziato, promuovendo la convivialità, la tradizione, l’accoglienza e l’eccellenza maremmane”.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.