15.8 C
Roma
giovedì 21 Ottobre 2021

Le cose belle

Autore del contenuto

Ultimamente mi dimentico di un sacco di cose, devo mettere dei promemoria, o sveglie che mi ricordino appuntamenti, fornelli da spegnere, figli da prendere.
Capita anche di dimenticare di togliere avvisi vecchi e allora quando suona, come oggi alle 11.50, entro nel panico di cosa dovevo fare, cerco di concentrarmi andando indietro al momento in cui ho messo la sveglia ma niente!!
Insomma cosa avrei mai dovuto fare in pieno lockdown, capelli no, ceretta no, mani no, palestra no, pranzo fuori no, minchia che vita demmerda!!!
Quindi allora cosa mai dovevo fare alle 11.50????
Come si può dimenticare così? Io poi che memorizzo ogni particolare, fotografo frasi, immagini, toni di voce eppure ci sono cose che proprio no, niente, la mia memoria cancella…
Alt canc e fine.

Poi però posso ricordarmi il tono di voce che hai usato per dirmi qualcosa che mi ha ferita, ma non ricordo il macigno che mi hai tirato.
Ricordo una carezza che non c’è stata, la voglia di sentire il calore della tua mano quando ne avevo più bisogno, ma non ricordo tutte le volte che ho affrontato cose da sola.
Ricordo la delusione di un’attenzione mancata, ma non ricordo più tutte le volte che l’ho desiderata.
Ricordo odori, emozioni e brividi
Non ricordo il dolore, è come se mi guardassi allo specchio, posso ricordare un viso sofferente, ma non ne sento più il dolore.
Mentre dei ricordi belli sento tutto, gioia, emozione, trepidazione, ricordo un viso sorridente che allo specchio ricambia la stessa immagine…
Cosi sono giunta ad una conclusione, le cose che dimentichiamo sono quelle che non ci fanno tremare il cuore…

Per esempio chi è che dimentica il telefono incustodito?
Di certo non chi è in attesa di una telefonata importante, o chi ha la moglie nei paraggi!!😅 scherzo🥴

Insomma le cose belle, le belle sensazioni ed emozioni difficilmente le dimenticheremo, quindi il fatto che io non ricordassi cosa dovevo fare alle 11,50 non mi ha preoccupato molto, alla fine ero tranquilla perché probabilmente non era nulla di importante… poi alle 12 mi arriva un bellissimo messaggio che conferma la mia teoria.

“Le cose belle, le cose importanti non le dimentichi, neanche se non le vedi, neanche se non le tocchi e non le guardi negli occhi da un po’, non le dimentichi e non le ricordi, non ce n’è bisogno perché ci sono… sempre.”






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.