13.7 C
Roma
giovedì 15 Aprile 2021

Network Le ultime notizie dal mondo

Le ultime notizie dal mondo

Autore del contenuto

La nostra attenzione in questo lungo periodo è riversata maggiormente sulla tragica pandemia che senza sconti e troppi preavvisi sta colpendo il mondo intero riportando più di 300 mila vittime. Telegiornali, radio,riviste, concentrano le loro notizie sul Covid-19, le inevitabili problematiche economiche, gli allontanamenti sociali.
Involontariamente trascuriamo tutto ciò che accade nel mondo che esuli da questa problematica.

Ecco le principali notizie dal mondo:

  • In questi giorni il governo Cinese ha chiesto alla Francia di annullare un contratto per la vendita di armi a Taiwan minacciando ripercussioni per le relazioni bilaterali. Il contratto stipulato riguarderebbe delle fregate francesi vendute a Taipei negli anni Novanta. La vendita aveva causato una crisi diplomatica tra Francia e Cina.
  • In Messico si cerca di far luce sulla morte di 42 persone che hanno perso la vita per aver bevuto alcol adulterato durante una veglia funebre. Altre 11 sono state ricoverate. L’alcol conteneva metanolo, una sostanza altamente tossica.
  • A Los Angel, precisamente a largo di Manresa State Beach, sul versante nord della baia di Monterey, un giovane surfista dopo aver ignorato il divieto di balneazione per l’emergenza coronavirus è stato tragicamente attaccato e ucciso da uno squalo.
  • Il giovane di soli 26 anni era molto noto nella comunità di Santa Cruz per la sua passione, ma purtroppo l’attacco è stato fatale.
  • In Afghanistan il presidente Ashref Ghow dopo due attacchi subiti ha ordinato di riprendere l’offensiva contro il nemico.
  • 14 persone e due neonati hanno perso la vita nell’attacco del comando armato al reparto maternità di un ospedale gestito da Medici senza Frontiere a Kabul. Altre 24 persone sono morte in un attentato suicida durante un funerale a Nangarhar. Il gesto è stato rivendicato dal gruppo islamico.
  • In America l’economia sta oscillando, molti prezzi sono diminuiti soprattutto nei settori automobilistici, turistici o di abbigliamento, ma non per quanto riguarda il settore alimentare. I prodotti di prima necessità sono oramai alle stelle rispetto al mese precedente, un episodio simile accadde solo nel 1974 secondo gli studi dell’ufficio delle statistiche del lavoro. Un’equazione economica molto semplice, all’aumento della domanda il prezzo sale. La popolazione presa dal panico si getta in acquisti compulsivi con quantità spropositate che costringono i supermercati a porre dei limiti per evitare la fine delle scorte. Dalla colazione, al pranzo, alla cena, ogni pasto della giornata è diventato più caro. Le ciambelle, i muffin sono saliti del 5%. Il latte e il succo del 3,7% e 3,8%. Anche una semplice omelette risulta una spesa maggiore poiché le uova sono aumentate del 16,1%. I famosissimi hot dog che si trovano ad ogni angolo della strada sono aumentati del 5,7% e neanche i generi alimentari per i bambini sono stati esonerati con il 2,7% in più rispetto allo scorso mese. Inammissibile ma possibile.
  • In Egitto l’Isis continua il massacro e rivendica la decapitazione in Sinai di tre giovani delle tribù dei Terabin. Le teste sono state rinvenute sulla strada principale, attribuendo il crimine a Daesh sedicente islamico. Anche le tribù locali del Sinai vengono attaccate se collaborano con le forze di sicurezza.
  • In Africa nel Parco Nazionale dei Vulcani Virunga, nella Repubblica democratica del Congo sono rimasti uccisi 12 ranger e altre quattro persone. Responsabili dell’attacco sarebbe il gruppo armato FDLR-FOCA (Forze democratiche per la liberazione del Ruanda e la sua ala armata) coinvolto in attività di bracconaggio, disboscamento e traffico di carne di animali selvatici. Il parco è la più antica area protetta africana, tra cui la popolazione di Gorilla di montagna prossima all’estinzione oggi è in lenta ripresa. I 12 ranger sono solo gli ultimi di una lunga serie, negli ultimi 20 anni le vittime salgono a 200, morti per difendere la natura dal bracconaggio e dalle bande criminali.





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.