28 C
Roma
domenica 14 Aprile 2024
Anteprima NewsManuel Bortuzzo non potrà più camminare

Manuel Bortuzzo non potrà più camminare

Autore del contenuto

Non tornerà più a camminare Manuel Bortuzzo, il nuotatore ventenne colpito da un proiettile sabato notte a Roma. «C’è una lesione del midollo completa. Questo vuol dire che al momento consideriamo che non possa esserci una ripresa funzionale del movimento delle gambe» ha detto il professore Alberto Delitala, responsabile della Neurochirurgia del San Camillo.

Manuel-Bortuzzo
Manuel Bortuzzo

Arrivato in ospedale con una vasta emorragia interna, lesioni al polmone sinistro e al midollo spinale, ora Bortuzzo è in condizioni stabili, ancora sedato, e sarà risvegliato nei prossimi giorni. La Squadra Mobile non scarta l’idea che si sia trattato di uno scambio di persona, ma valuta anche l’ipotesi che i malviventi volessero uccidere Martina, la sedicenne fidanzata di Bortuzzo, anche lei nuotatrice delle Fiamme Gialle e interrogata dagli inquirenti già quattro volte. L’agguato proverrebbe da gang che vivono nelle case popolari di Acilia-Villaggio San Giorgio. Il movente: una partita di droga non pagata [Izzo, Sta]

«A quell’ora all’Axa pioveva a dirotto. Manuel e Martina, appena usciti dalla festa di compleanno di un’amica, si erano prima diretti con la loro comitiva (divisi in due auto) verso il pub, ma trovandolo chiuso e con la polizia già impegnata nei rilievi per la rissa avevano dirottato su un altro locale, anch’esso con le serrande abbassate. A questo punto si erano dati appuntamento all’angolo con via Menandro. “Ci siamo fermati in tabaccheria per comprare le sigarette”, ha spiegato proprio Martina alla polizia. I due sono scesi dalla Smart di Manuel e, con i cappucci alzati sulla testa per la pioggia battente, si sono avvicinati al distributore automatico. Due sagome scure nella notte e sotto la pioggia, praticamente irriconoscibili. Pochi istanti e sono comparsi i due sullo scooter che da una decina di metri, forse meno, hanno aperto il fuoco contro la coppia. Tre colpi — uno a segno e due a vuoto — con un’arma di medio calibro, ora in mano alla polizia» [Frignani, CdS].

CLICCA QUI e ricevi gratuitamente anteprima completa via mail per un mese

Anteprima





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.