11.5 C
Roma
martedì 13 Aprile 2021

Anteprima News Mattia, 14 anni, travolto e ucciso a Roma sulle strisce pedonali

Mattia, 14 anni, travolto e ucciso a Roma sulle strisce pedonali

Autore del contenuto

Succede oggi

Piogge e temporali sul Centro-nord e sulla Sardegna. Sole e nuvole sul Centro-sud e sulla Sicilia • Giornata della Marina militare • La Corte costituzionale decide se i giornalisti condannati per diffamazione debbano andare in carcere • A Stoccolma la sentenza sull’omicidio di Olof Palme • A Washington attesa per la conferenza di Jerome Powell • Il romanzo di Claudio Strinati • Davide Riondino ha messo Boccaccio in musica • Aspettando la Milanesiana • I fratelli Cohen su Rete 4 e su Sky Cinema Due, Fellini su Rai Movie • Il Vangelo di oggi: «Non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento».

Roma: ammazzato sulle strisce a 14 anni

Mattia Roperto, 14 anni, romano, studente del primo anno al liceo scientifico Democrito, primo della classe e tifosissimo della Roma, lunedì sera aveva festeggiato la fine della scuola con sette amici e, intorno alle 22, stava attraversando sulle strisce in via Francesco Cilea, quartiere Infernetto (Roma Sud), quando una Peugeot 108 lo ha preso in pieno scagliandolo a trenta metri di distanza. I sanitari del 188 hanno tentato a lungo di rianimarlo. Invano. Alla guida della Peugeot Federico Costantino, 22 anni, geometra, che vive con i genitori a un chilometro di distanza. S’era fermato – con  la macchina semidistrutta – davanti all’Istituto comprensivo Mozart, voleva aiutare e aveva chiamato suo padre, un piccolo imprenditore edile: «Pa’, ho messo sotto uno. Andavo a 90, mica forte». Carabinieri e vigili lo hanno portato via prima che parenti e amici del ragazzino morto lo linciassero. Risultato positivo all’esame tossicologico, è stato arrestato (ai domiciliari) con l’accusa di omicidio stradale. I genitori di Mattia, Andrea e Antonella, hanno assistito impietriti ai tentativi di salvare il loro ragazzo. Quando i medici si sono alzati scotendo il capo sconsolati, la madre s’è gettata sul figlio, l’ha baciato, gli ha gridato di non lasciarla, gli ha persino risistemato in bocca l’apparecchio dei denti. «Ma a che serve l’apparecchio adesso? Come faccio senza di lui?» ha singhiozzato.

«Il gruppo di Mattia, che aveva trascorso la serata mangiando pizza al taglio, girando per il quartiere, stava tornando a casa — dovevano rientrare tutti alle 23 — quando ha deciso di attraversare via Cilea, una strada a doppia carreggiata, con uno spartitraffico basso. Il 14enne e i due amici sono passati per primi, fermandosi proprio sulla striscia di marciapiede per raggiungere la parte opposta. Gli altri hanno assistito solo alla scena» [Costantini-Frignani, CdS].

Clamoroso

Franca Valeri, cent’anni il prossimo 31 luglio, non ha mai cambiato pettinatura [Fiorelli, sorrisi.com].

In prima pagina

• Ammazzato sulle strisce pedonali a 14 anni
• C’è un altro video relativo a un nero soffocato in Texas da un poliziotto con la stessa tecnica usata per George Floyd
• Gli ospedali di Wuhan erano affollati già a ottobre. Lo dicono le immagini dei satelliti visionate dagli studiosi di Harvard. Indignazione cinese
• Il contagio da un asintomatico è molto raro. Lo ha detto una funzionaria dell’Oms che poi però ha parlato di «fraintendimento» aggiungendo confusione a confusione
• Ancora 79 morti per il coronavirus in Italia, ma 33 in Abruzzo sono riferiti alle scorse settimane. Contagi stabili. Il 67,8% dei tamponi positivi è stato registrato in Lombardia. In Veneto non ci sono più pazienti Covid in terapia intensiva
• La Grecia ci ripensa e apre anche ai turisti italiani senza obbligarli alla quarantena. Anche l’Austria dal 16 giugno aprirà i confini con l’Italia
• In Francia è stata aperta un’inchiesta sulla gestione dell’emergenza coronavirus. Per i ricercatori dell’università di Washington entro agosto negli Usa ci saranno altri trentamila morti da Covid. La situazione migliora a Mosca
• Per il Consiglio di Stato il modello Riace di accoglienza dei migranti era «encomiabile». Una nuova sconfitta per Salvini e una vittoria per Mimmo Lucano
• In una grande operazione contro la camorra sono stati arrestati i tre fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro, a sua volta indagato
• Irene Pivetti è indagata a Milano con l’accusa di riciclaggio per import-export con la Cina
• La Corte d’Appello di Firenze ha assolto i due ragazzi imputati nel caso di Martina Rossi, la ventitreenne che precipitò dalla camera di un hotel a Palma de Majorca
• L’Iran giustizierà la spia che ha dato informazioni a Usa e Israele utili per l’assassinio del generale Soleimani
• Gli Emirati Arabi Uniti lanceranno la loro prima sonda verso Marte. Si chiama Amal, Speranza, e partirà a metà luglio
• Balotelli si è presentato al campo d’allenamento del Brescia ma non è stato fatto entrare
• Il cadavere di un consulente finanziario è stato trovato nella sua auto sulle colline di Moncalieri legato, imbavagliato e con cinque proiettili in testa
• È morto a 53 anni Pau Donés, cantante degli Jarabe de Palo. Da tempo era malato di cancro al colon. È morto a 55 anni il presidente del Burundi Pierre Nkurunziza.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.