Più chimica per tutti!

E quindi mi sono detta:”E no! Qui bisogna trovare una soluzione!”

Mi spiego, leggendo qua e là su Facebook ho notato, l’avrete notato anche voi,  che sempre più spesso le donne si lamentano degli uomini, che sono superficiali, pensano ad una sola cosa (e qui aggiungerei, beati loro!!!) che poi in realtà non è vero, sono molte di piu le cose a cui pensano: sesso, calcio, sesso, auto, sesso, amici, donne, tette e quindi sesso… Non necessariamente in quest’ordine! Dicevamo, non ci ascoltano quando parliamo, non ci cercano, non ci fanno sentire desiderate, tanto meno belle, sono sentimentalmente stitici… insomma, un vero disastro su tutti i fronti.

Dall’altra parte gli uomini si lamentano di noi donne che siamo troppo emotive, troppo sensibili, troppo ansiose, incontentabili, sentimentalmente incontinenti… e niente, sembrerebbe non ci sia possibilità di venirne a capo. Ma si sa, le differenze tra uomo e donna sono sotto gli occhi di tutti: Lui fa una cosa alla volta (essere in chat) lei fa più cose insieme (guardare la tv, stare in chat, controllare con chi sta in chat lui). Lei intuitiva (deve essere una zoccola), lui logico (bona questa)… a volte anche l’uomo può divenire intuitivo nel caso in cui lei lo becchi, ma questo é un altro discorso. Lui ha un senso spiccato delle direzioni, per esempio destra e sinistra, lei ha bisogno di una frazione di secondo in più per riconoscerle… ma è poco rilevante perché presto l’uomo capirà bene cosa intendiamo per “gira di qua o di là “. Lui segue attentamente i libretti delle istruzioni, lei prima prova a vedere se riesce senza, poi lascia fare all’uomo. Lui ama i film d’azione credendo di essere il protagonista, lei quelli d’amore desiderando essere la donna del protagonista. Lui razionale, lei tutta cuore.

Dicevo all’inizio che bisogna trovare una soluzione, ma credo non ci sia, io almeno non ce l’ho, non la so… ma so che quando si incontrano, voglio dire, quelli giusti uomo e donna, si ecco se si incontrano, la chimica che si scatena mette a tacere tutto.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Mariagrazia Censi
Sono Mariagrazia, ho 46 anni sono nata nel mese più bello dell'anno (E qui lascio decidere voi, perché tanto ognuno avrà il suo) ho due figlie, Allegra ed Emma, due bassotti, Romeo e Ugo e un ex marito. Credo di essere una persona come tante, vorrei una casa al mare, una in montagna, viaggiare almeno una volta al mese, mangiare senza ingrassare ed essere felice, spudoratamente felice. Ma, come la maggior parte di voi, ho una casa sola, faccio qualche viaggetto ogni tanto, quando mangio ingrasso e sono solo felice, per lo "spudoratamente" ci sto lavorando. Ps da oggi scriverò su questo magnifico giornale nella rubrica che mi è stata affidata, ora, secondo me, o sono stanchi e vogliono chiudere di già questa testata giornalistica oppure, forse, ciò che scriverò potrà strapparvi un sorriso o una riflessione, per me è già un successo. Ah dimenticavo il nome della rubrica è "Che poi, detto tra noi..."

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: