lunedì 15 Luglio 2024
Diario di una quarantenaQuando arriverà domani

Quando arriverà domani

Autore del contenuto

Di Marialuisa Stanziola

È ancora presto, da un occhio semichiuso sbircio il sole, il sole di un mattino leggero, tranquillo e un pò diverso dal solito; abbandono il grigio delle paure e delle ansie e da semplice spettatrice, per niente controvoglia, vengo risucchiata in una strana ma bella rappresentazione verde,  rossa e con ancora altri mille colori.

Ormai inutile fuggire, lontano dalle mie paure, da quelle belle e da quelle brutte, inciampo così  nella  felice primavera.Do uno sguardo, un altro ancora e finalmente mi arrendo al punto da sentirmi scivolare. In preda  alla curiosità e libera da ogni insicurezza  non mi oppongo, mi lascio andare e dal nulla mi ritrovo in un spazio infinito di emozioni, non ho la più pallida idea di quante esse siano e così mi perdo.

In quel vortice di emozioni riconosco una maschera buffa, sorridente e a volte misteriosa  che nasconde le mie più grandi incertezze, dubbi, paure, delusioni, aspettative. Che poi fa strano la semplicità con cui mi sono “ammalata”, o quasi lasciata  annientare da tutto ciò che non fa bene e da ciò che non è bene.

Mi basta così poco per capire di aver sbagliato e ancora una volta con fermezza prendo in mano la paura e cosa faccio? Metto da parte i rancori, le tristezze e le inquietudini,  tornata tenera e buona  riprendo in mano la vita e… continuo a vivere !

Libera da ogni fobia, appena fuori dal portone di casa, soddisfatta del punto di arrivo mi propongo un nuovo inzio.In un mondo rinato, tra i rumori della felicitá. Mi muovo, spingo, canto, corro, ritorno, mi contraddico, ballo, e di nuovo, cammino tutto il giorno o se mi tocca anche tutta la notte e lo faccio e mi accorgo di quanto sia bella la semplicità, se prima banale ora attesa  e speciale e non ho voglia di altro.

Abbatterò quel  finto sorriso pieno di niente , e passerò il tempo a vagare tra i viali del paese perdendomi nelle braccia degli amici, dei nonni, dei cugini e del mondo.
Raggiungerò ciò che non ho dimenticato, che per ben due mesi ho nascosto nella scatola dei ricordi sotto il letto della mia stanza per paura che fuggisse, ci frugherò dentro e riscoprirò  l’autentica sensazione di ricongiungermi con il sorriso a qualsiasi cosa esista nella mia semplice quotidianità, cercherò di sotterrare ogni falsità, cercherò di scacciare ogni malvagità  dai miei pensieri e dal mio cuore e chissà forse domani si farà tutto piu semplice perché lontano dal virus ci sono cose bellissime che ci aspettano!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.