14.4 C
Roma
domenica 31 Maggio 2020

Oggi Teatro: White rabbit red rabbit a Napoli, Bergonzoni a Roma. Libri: Disobbedisco...

Teatro: White rabbit red rabbit a Napoli, Bergonzoni a Roma. Libri: Disobbedisco di Giordano Bruno Guerri

Autore del contenuto

Libri

Disobbedisco. Cinquecento giorni di rivoluzione. Fiume 1919-1920 di Giordano Bruno Guerri (Mondadori). Paolo Mieli sul Corriere della Sera: «L’impresa di Fiume fu una delle avventure più straordinarie del primo dopoguerra. Per sedici mesi (dal settembre 1919 al dicembre 1920) i “legionari” di Gabriele d’Annunzio occuparono la città adriatica dando vita ad una sorta di anticipazione del Sessantotto. Finché il capo del governo italiano, Giovanni Giolitti, pose fine con la forza a quell’esperienza nel cosiddetto “Natale di sangue”. L’avventura fiumana suggestionò i contemporanei. Benito Mussolini ne trasse ispirazione per la successiva marcia su Roma, ma ebbe, nei confronti del “Vate” e dei suoi seguaci, un atteggiamento ambiguo.

Musica

Dal Palazzo del Turismo al Lido di Jesolo (Venezia) riparte il tour dei Thegiornalisti.
Marco Assante su la Repubblica: «L’appuntamento suona un po’ come un evento: Thegiornalisti saranno la prima band italiana in concerto al Circo Massimo, a Roma, il 7 settembre, a conclusione di un tour quasi interamente sold out.

Teatro

‘White rabbit red rabbit’ al Nuovo Teatro Sanità di Napoli. Mercoledì 27 marzo ore 21:00, in data unica, ‘White rabbit red rabbit’ di Nassim Soleimanpour arriva sul palcoscenico del Nuovo Teatro Sanità di Napoli. Protagonista della quinta tappa del tour teatrale, proposto da 369gradi e che ha coinvolto varie sale di Napoli, è l’attore e regista Riccardo Ciccarelli, volto noto della serie ‘Gomorra’, cresciuto nella scuderia del ntS’.

riccardo ciccarelli
riccardo ciccarelli

L’esperimento sociale in forma di spettacolo prevede che l’attore interpreti per un’unica volta, senza regia e senza prove, il testo del drammaturgo iraniano. Sul palcoscenico, una busta sigillata nella quale è contenuto il testo, una sedia, un tavolo, due bicchieri, sono gli unici oggetti concessi all’attore. La prima delle regole imposte dal gioco teatrale, infatti, consiste nella lettura a prima vista del copione da parte dell’interprete che scopre, insieme al pubblico, le parole del testo. Un’altra regola, invece, la devono rispettare i giornalisti, ai quali è chiesto di non scrivere una tradizionale recensione, ma di riportare le impressioni e le riflessioni che la messinscena suggerisce.

Al Vittoria di Roma Gli invisibili di Alessandro Bergonzoni. Katia Ippaso su il Messaggero: «È un invito a guardare in alto, ad ascoltare i suoni più sottili, le forme pulviscolari, che assumono gli ultimi della terra, gli invisibili. “Noi li chiamiamo così ma in realtà siamo noi a non vederli”, precisa Alessandro Bergonzoni






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.