Inizia a Torino, parallelamente a MiTo SettembreMusica, «MiTo per la città», serie di appuntamenti informali con la musica classica e operistica ideata per coinvolgere un pubblico che difficilmente entrerebbe in una sala da concerto. Franca Cassine su La Stampa: «Ai teatri e auditorium si affiancano i luoghi di culto e spazi inusuali distribuendo le note ovunque, con un occhio di riguardo ai più piccoli. L’offerta è di 27 concerti, 17 gratuiti e 10 con un biglietto a 3 euro, a cui si aggiungono gli 87 “Momenti musicali” a ingresso libero che vedranno protagonisti 13 allievi del Conservatorio affiancati da 6 artisti della Stefano Tempia. […] Così capiterà, ad esempio, di trovarsi negli ambulatori delle Molinette e giovedì 12 alle 14 imbattersi nel Kriesel Trio impegnato con Paganini e Rossini, ensemble che sarà già alle 10 al nido De Panis di via Ala di Stura, alle 11.30 al Mauriziano, alle 16.30 a Casa Serena e alle 18.30 alla Residenza Marsigli. Il giorno dopo, venerdì 13, sarà alle 15 al Centro di salute mentale di via Cossilla, alle 16.30 alla residenza Anni Azzurri e alle 18.30 alla Casa di ospitalità notturna Ghedini. Tra le novità di questa edizione c’è il Mercato Centrale, che aprirà le porte domani alle 19 ai 27 Reeds Sax Quartet con pagine di Bach, Gershwin e Rossini (in replica venerdì 13)».

mito per la città

Altri concerti:

Davide Van De Sfroos è al Teatro Ariston di Sanremo (Imperia), Omar Pedrini in via del Mandrione a Roma, Fiorella Mannoia in piazza dei Signori a Vicenza, Noyz Narcos in campo Marzo a Vicenza, Tedua a Villa Bonin a Vicenza, Gegè Munari al Charity Café a Roma, Murubutu al Circolo Magnolia a Segrate (Milano), Enigma al Circolo Magnolia a Segrate (Milano), Laura Lala a Ventotene (Latina), Oona Rea a Ventotene (Latina), l’Orchestra Mirko Casadei a Suzzara (Mantova), la Premiata Forneria Marconi a Catanzaro; i Modena City Ramblers sono a Ponte nelle Alpi (Belluno).


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: