26.5 C
Roma
venerdì 17 Settembre 2021

Anteprima News Ultima gara di Federica pellegrini

Ultima gara di Federica pellegrini

Autore del contenuto

Mentre in Italia era notte, Federica Pellegrini ha gareggiato per l’ultima volta nei 200 metri a stile libero. Ha chiuso la gara settima, in 1’55”91: «È stato un bel viaggio, tanti anni di bracciate: me la sono goduta dall’inizio alla fine»

In prima pagina

• A Tokyo la ginnasta statunitense Simone Biles si è ritirata dalla finale dopo aver sbagliato un volteggio: «Devo pensare alla mia salute mentale. Ho i demoni nella testa»
• Matteo Messina Denaro è diventato nonno. La figlia Lorenza ha partorito un bambino
• In una maxi aula dei Musei Vaticani si è aperto il processo al cardinale Angelo Becciu, accusato di peculato, abuso d’ufficio e subornazione. La prima udienza è durata sette ore
• Alberto Genovese lascia il carcere dopo quasi nove mesi. Andrà in una clinica per disintossicarsi dalla cocaina
• Il settimanale Chi ha scoperto che Matteo Renzi ha preso un jet privato per incontrare l’emiro del Qatar Al Thani sul suo mega yacht ormeggiato in Costa Smeralda
• Il senatore Matteo Mantero, espulso dal M5S dopo il no alla fiducia al governo Draghi, ha aderito a Potere al Popolo, che ora ha un rappresentante in Parlamento
• In Italia ieri sono stati registrati 24 morti di Covid. Il tasso di positività è sceso all’1,9%. I ricoverati in terapia intensiva sono 189 (+7), le persone vaccinate 30.893.474 (il 52,1% della popolazione
• In tutta Italia continuano le proteste dei No Vax e dei No Pass. A Palermo è morta la bambina di 11 anni ricoverata in terapia intensiva (soffriva di una malattia metabolica rara). Da ieri ci si può vaccinare ai terminal di Fiumicino, prima di prendere l’aereo
• Il medico che aveva pensato di curare il Covid con il plasma autoimmune si è suicidato in casa sua a Mantova. Aveva 54 anni
• Israele pensa già alla terza dose. Greta Thunberg si è vaccinata, ha messo la foto su Twitter e ha denunciato quanto sia iniqua la distribuzione di vaccini nel mondo. La sorella di Cristiano Ronaldo è ricoverata in ospedale con la polmonite
• Gaetano Miccichè si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Rcs
• Caso camici, i pm di Milano chiedono il processo per Attilio Fontana
• C’è stata un’esplosione in un impianto chimico di Leverkusen, in Germania: almeno una persona è morta, ci sono feriti e dispersi
• Addio a Gianni Nazzaro, il cantante di Quanto è bella lei

Titoli

  • Corriere della Sera: Piano per il ritorno in classe
  • la Repubblica: La scuola dice no al governo
  • La Stampa: «A settembre scuola in presenza»
  • Il Sole 24 Ore: Corsa del Pil, Italia batte Germania
  • Avvenire: Bonus per davvero
  • Il Messaggero: «Pass per scuola e trasporti»
  • Il Giornale: A rischio De Pasquale / Il giudice anti Berlusconi
  • Leggo: In classe con il Green Pass
  • Qn: Segnale da Londra: il virus si ritira
  • Il Fatto: La giustizia di Lega e FI: salvare B. dal Ruby-ter
  • Libero: Ora Draghi rischia la faccia (e la pelle)
  • La Verità: In ospedale rappresaglie su chi non si è vaccinato
  • Il Mattino: Il «green pass» obbligatorio anche per scuola e trasporti
  • il Quotidiano del Sud: Questo governo fa scuola
  • il manifesto: Non c’è pace in Vestfalia
  • Domani: Così Leonardo ha assunto il figlio del braccio destro di Mario Draghi

Clamoroso

Nelle zone desertiche della California le bande criminali, alla ricerca di acqua per i campi illegali di marijuana, rubano quella della rete idrica. Di solito si attaccano agli idranti di sicurezza installati lungo le strade per le emergenze di incendi e riempiono grosse taniche sistemandole sui camion. A volte arrivano ad agganciarsi alle condutture sotterranee. Si calcola che, negli ultimi otto anni, 45 miliardi di litri d’acqua siano andati a ruba [Pompetti, Mess].
«Una mattina della scorsa primavera gli abitanti della Antelope Valley, tra la città di Los Angeles e il deserto Mojave, si sono svegliati con i rubinetti completamente asciutti. Erano a secco i lavandini, gli idranti sulla strada, le piscine; persino la centrale dei pompieri».






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.