venerdì 21 Giugno 2024
Il Club del LibroUn aiuto per le biblioteche in Romagna

Un aiuto per le biblioteche in Romagna

Autore del contenuto

Questa settimana il mio articolo per la rubrica del Club del Libro su Moondo è un po’ differente. Chiedo il vostro aiuto e contributo. Non per me, ma per le biblioteche danneggiate dall’alluvione che ha colpito la Romagna la settimana scorsa.

Oltre ad aver danneggiato tantissime attività produttive, commerciali, di servizi, case, anche molti luoghi di cultura hanno subito danni e fra queste molte biblioteche.

Uno dei più danneggiati è stata la Biblioteca Manfrediana di Faenza dove tutti i volumi dei piani bassi sono da buttare al macero. Per fortuna i volumi storici e più rari sono salvi. (Per approfondimenti https://lnkd.in/d9ncxngG)

Il personale assieme a volontari e volontarie sta lavorando per mettere in salvo tutto quanto è possibile e per fare una lista dei danni e dei libri irrimediabilmente persi.

Nei prossimi giorni la Biblioteca pubblicherà sulle proprie pagine social Manfrediana – Biblioteca Comunale di Faenza – https://lnkd.in/dnRepMTS.

Biblioteca Manfrediana (@biblioteca_manfrediana) | Instagram l’elenco dei libri necessari e come farglieli avere.

Nel frattempo, è possibile contribuire con una donazione al Comune di Faenza specificando la causale “Biblioteca Manfrediana”

  • BONIFICO BANCARIO AL COMUNE DI FAENZA
  • IBAN: IT20V0627013199T20990000808
  • Conto corrente intestato a: COMUNE DI FAENZA
  • Causale “Biblioteca Manfrediana”
  • BIC/SWIFT: CRRAIT2R

Ogni aiuto che possiamo dare è prezioso, perché c’è veramente tanto da ricostruire e sostituire.

A Forlì invece l’acqua e il fango hanno invaso l’archivio comunale in zona Cava e il seminterrato del seminario diocesano, a San Benedetto ricoprendo di fango molti libri antichi, alcuni addirittura risalenti al 1500.

L’unità di crisi del Ministero della Cultura si è subito attivata con gli esperti e hanno contattato la ditta Orogel che ha uno stabilimento proprio a Cesena, fortunatamente rimasto indenne dall’alluvione. L’azienda, pur sorpresa dallo scoprire che i propri frigoriferi potessero essere usati anche per salvare i libri danneggiati dall’alluvione, ha subito messo a disposizione i propri frigoriferi

Anche la Bo Frost è stata contattata e ha dato la propria disponibilità.

A cosa servono i frigoriferi con le loro temperature sottozero?

Effettivamente il freddo surgela tutto, anche i funghi che altrimenti attaccherebbero i volumi preziosi.

In questo modo, i libri possono essere preservati  momentaneamente in attesa del restauro adeguato.

Saranno messi in salvo anche i testi conservati all’interno di archivi storici di altre località colpite dall’alluvione.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.