12.6 C
Roma
lunedì 12 Aprile 2021

Anteprima News Violenza, spaccio e torture in caserma

Violenza, spaccio e torture in caserma

Autore del contenuto

Succede oggi

Temporali sull’arco alpino. Sole e qualche nuvola sul resto d’Italia • Ad Amburgo sentenza contro il guardiano novantatreenne del campo di sterminio nazista di Stutthof • Al ministero delle Infrastrutture l’accordo su Autostrade tra governo, Cdp e Atlantia • Il romanzo di Strinati al Maxxi, il racconto dell’arte occidentale di Philippe Daverio in libreria • In libreria anche l’ultimo lavoro di Almudena Grandes • Parte Milano Arte Musica • La Tosca in piazza del Plebiscito a Napoli • Il campionato su Sky • L’Hammamet di Gianni Amelio, con Favino-Craxi, su Sky Cinema Due • Il Vangelo di oggi: «Io sono la vite, voi i tralci»

Violenza, spaccio e torture in caserma

«Arresti illegali, torture, lesioni, estorsioni, spaccio di droga: a Piacenza sei carabinieri sono stati arrestati (uno ai domiciliari) e una caserma dell’Arma è stata sequestrata per la prima volta in Italia in un’indagine che ha scoperchiato anni di illegalità che hanno visto vittime spacciatori, immigrati ma anche semplici cittadini innocenti finiti per caso nelle mani degli indagati. Guida l’inchiesta il neo procuratore della Repubblica Grazia Pradella. Le indagini riguardano reati commessi a partire dal 2017 in quella che sembra essere una caserma degli orrori. Tra le ipotesi d’accusa, anche certificazioni fornite da un carabiniere in modo da consentire a spacciatori piacentini di raggiungere Milano per rifornirsi di droga durante il lockdown. Oltre ai carabinieri, sono state arrestate altre 12 persone. Al centro c’è la caserma Levante. Tra i vari episodi, il pestaggio di un cittadino arrestato ingiustamente e accusato di spaccio di droga attraverso prove false, costruite ad arte per poter giustificare l’arresto. L’inchiesta nasce dalla segnalazione di un ufficiale dei carabinieri che ha lavorato a Piacenza. “Faccio fatica a definire questi soggetti dei carabinieri. Non c’è stato nulla o quasi nulla di lecito, per quello che abbiamo potuto percepire”, ha detto la procuratrice Pradella» [Guastella, CdS].
«“A noi non arriveranno ma”». Era sicuro l’appuntato Giuseppe (Peppe) Montella. Era certo che non li avrebbero beccati. L’organizzazione che aveva messo in piedi era inattaccabile perché tra i “suoi” carabinieri e gli spacciatori c’erano di mezzo degli intermediari. Italiani a cui dare la droga che a loro volta utilizzavano una rete di pusher stranieri. I militari fornivano la roba proveniente dai sequestri, i loro compari imponevano la merce al mercato: “Va’ dagli spacciatori e gli dice: ‘Guarda, da oggi in poi, se vuoi vendere la roba…vendi questa qua, altrimenti non lavori!’’”. Aveva ideato un apparato, Montella, che lui stesso, intercettato dai pm di Piacenza Matteo Centini e Antonio Colonna, descrive così: “È una catena e a noi non arriveranno mai!”. La merce gestita dal gruppo della caserma Levante arrivava attraverso diversi canali. Uno era l’acquisto dai fornitori dei quartieri a sud di Milano. A Montella interessava prevalentemente la marijuana, ma quando capitava prendeva anche la cocaina. E nelle intercettazioni ne parla con Daniele Giardino, uno dei suoi intermediari» [Baldessarro, Rep].

Tra i veri pestaggi agli spacciatori per farsi dire dove nascondono la droga (tutti catturati dal trojan inserito nel cellulare di Montella) c’è anche quello di un venditore di auto. «L’appuntato Peppe Montella decide che deve cambiare auto e si reca da un concessionario in provincia di Piacenza. Sceglie un’Audi A4 usata, ma in buone condizioni. È in vendita per 21 mila e 500 euro, lui la vuole per 10 mila. Arriva sul posto con uno dei suoi spacciatori e pesta a sangue il titolare dell’autorivendita. Anche questo episodio è registrato dalle microspie.
Montella: “Figa, sono entrato attrezzato (armato), uno si è pisciato addosso, nel senso proprio pisciato addosso” Spacciatore: “Si, eh?”. Lo spacciatore presente all’aggressione, esaltato dall’impresa, la racconta al fratello: “… No, non hai capito? Hai presente Gomorra? Le scene di Gomorra? Guarda che è stato uguale!… Ed io ci sguazzo con queste cose!…Tu devi vedere gli schiaffoni che gli ha dato” [ibid].

Clamoroso

Litri di igienizzante messi a disposizione dei visitatori della Disneyland di Parigi, appena riaperta: undicimila [Cau, Foglio].

In prima pagina

• Torture, estorsioni e spaccio di droga in una caserma a Piacenza, ora sotto sequestro. Sei carabinieri arrestati
• I nuovi casi di coronavirus in Italia sono più che raddoppiati in 24 ore: dai 129 di martedì ai 282 di ieri. L’Emilia-Romagna supera la Lombardia. Focolaio di migranti in Basilicata
• Indagati per i test sierologici i vertici del Policlinico San Matteo di Pavia e la società Diasorin: l’ipotesi è di peculato
• Nuovo record di infezioni in Romania. In Germania l’indice di contagio risale sopra l’1. La Svezia si attende almeno altri tremila morti. Aumentano i focolai in Spagna, ora sono 224. Bolsonaro è ancora positivo. In India altri 38 mila casi in un giorno. Test obbligatori prima dell’imbarco aereo per la Cina
• Gli Usa ordinano il vaccino anti-Covid a Pfizer e BioNTech.
Un accordo da due miliardi di dollari
• I ricercatori della Columbia University hanno isolato i super anticorpi. Può essere una svolta per le cure
• Conte si è presentato al Senato e poi alla Camera per riferire intorno all’accordo europeo sul Recovery Fund: «Una vittoria di tutta l’Italia, ci confronteremo con il Parlamento per il piano della ripresa»
• Forza Italia perde pezzi al Senato. Quagliariello, Romani e Berutti passano al gruppo Misto: «Saremo all’opposizione di questo governo»
• I produttori dei banchi singoli per le scuole dicono che i tempi sono troppo stretti e che il bando di Arcuri andrà deserto
• Gli italiani sono tra gli ultimi in Europa per livello d’istruzione. Solo il 62% è diplomato contro il 78% della media Ue
• I sindaci non potranno vietare le reti 5G. Lo prevede una norma introdotta nel Decreto Semplificazioni
• Gli Stati Uniti hanno chiuso il consolato cinese di Houston. Martedì notte c’era stato un falò di documenti nel giardino della sede diplomatica. Spionaggio industriale?
• La navi turche hanno invaso le acque greche del mar Egeo. Cercano petrolio e gas. La Marina di Atene in allerta. Merkel tratta con Erdoğan
• Stop all’export di bombe in Arabia Saudita, 170 lavoratori perdono il posto nella fabbrica sarda Rwm
• Meredith Kopit Levien sarà la nuova amministratrice delegata del New York Times
• Nuova organizzazione in Ferrari dopo il disastroso inizio di stagione. Binotto: «Serviva una sterzata»
• Un dodicenne è morto a Gorizia dopo essere caduto in un pozzo profondo 30 metri. Stava partecipando a una caccia al tesoro

Cultura

Libri
Al Maxxi di Roma presentazione di Il giardino dell’arte. Il romanzo di un viaggio fra le meraviglie d’Italia di Claudio Strinati (Salani), con la partecipazione dell’autore e del presidente della Fondazione Maxxi Giovanna Melandri (ore 21). 

Musica
Nella basilica di Santa Maria della Passione a Milano s’inaugura la XIV edizione di Milano Arte Musica (fino al 31 agosto) (ore 18 e 20.30). 

Al Castello Sforzesco di Milano, nell’ambito della Milanesiana, Una storia da cantare, con Enrico Ruggeri (ore 21). 

Concerto di Francesca Gaza a Stresa (Verbano-Cusio-Ossola), nell’ambito dello Stresa Festival (ore 21). 

Cinema
Presso Anteo Palazzo del Cinema a Milano presentazione di Dimmi chi sono di Sergio Basso, alla presenza del regista (ore 21.30). 

Al via la II edizione del CineVillage al Parco Talenti di Roma (fino al 30 settembre).






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.