24.7 C
Roma
mercoledì 5 Agosto 2020

Network Cercansi giornalisti italiani in lingua inglese per far crescere l'ACINA

Cercansi giornalisti italiani in lingua inglese per far crescere l’ACINA

Autore del contenuto

ACINA è alla ricerca di giovani giornalisti italiani in cerca di “assignments” per la stampa inglese e spagnola a livello internazionale e per qualsiasi media in genere.

Ecco uno degli argomenti proposti alla riunione che si è svolta presso il Consolato Italiano di New York City lo scorso giovedì, oltre ad altri suggerimenti per far rinascere questa associazione di giornalisti e corrispondenti italiani in nord America.

acina
Photo credit: Dom Serafini

L’associazione è nata a New York City nel 1973 e, come ha fatto presente il Console Francesco Genuardi, è la più numerosa associazione di giornalisti fuori dell’Italia.”Al picco della sua popolarità l’associazione contava 129 soci”, ha commentato il presidente dell’ACINA Giampaolo Pioli, “oggi siamo rimasti in 59”. Inoltre, ha aggiunto Pioli, “da circa nove anni l’associazione è rimasta dormiente. Ora vogliamo farla rinascere”.

Al che, Anna Guaita, parte del comitato direttivo, ha lanciato un appello ai 15 soci presenti (vedi foto) alla riunione affinché presentassero delle idee per rivitalizzare l’associazione. Flavio Pompetti, tesoriere dell’associazione, ha trovato interessante l’idea di far diventare l’ACINA anche un centro di reclutamento per giovani giornalisti freelance che scrivono anche in inglese e/o spagnolo. Ed il sito dell’associazione (www.acina.com) verrà aggiornato includendo anche le lingue in cui i soci hanno abilità di scrittura. Nonostante tutto, ha aggiunto Pioli, l’associazione continua ad avere un certo peso al punto che alla prossima riunione, in programma per marzo, si è assicurata la partecipazione dell’Ambasciatore d’Italia a Washington, Armando Varricchio.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.