6.9 C
Roma
martedì 2 Marzo 2021

Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.

Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.
Advertisment

New York: Il prossimo presidente Usa sarà senz’altro una donna

Le prossime elezioni presidenziali americane si terranno il 5 novembre 2024, con entrata in carica del presidente eletto il 20 gennaio 2025. Tra quattro anni, l'attuale presidente, Joe Biden, avrà 83 anni ed...

Una dose di pazienza per la prima dose del vaccino

Di Dom Serafini Ci sono voluti sette minuti per ottenere la prima dose del vaccino Pfizer, che ne richiede un'altra di richiamo. Dodici minuti se si considera l'anticipo con cui bisogna arrivare per...

Il significato dell’assoluzione di Trump per il Partito Repubblicano

Dopo l'assoluzione dell'ex presidente americano Donald Trump da parte di 43 senatori repubblicani dall'accusa di incitamento all'insurrezione contro il Governo degli Stati Uniti, ci si chiede: cosa sarà del Partito Repubblicano e...

New York: Voli aerei NY-Roma COVID-free senza logica, né sicurezza

Di Dom Serafini* Tra richieste di moduli incoerenti tra di loro, istruzioni non chiare sia dal sito del Ministero della Salute che da quello degli Esteri, ed informazioni non aggiornate sui siti Alitalia...

“Cena in Maschera”: un carnevale unico, divertente e originale da New York

Di Dom Serafini Anche se il carnevale (quest'anno virtuale) in Italia é finito il 16 febbraio, la data non poteva essere ignorata dall'Accademia Italiana della Cucina di New York. La delegazione di New...

Responsabilità: l’anello mancante dei social media

Ai giorni nostri, prima di acquistare o consumare cibo o bevande, molti consumatori controllano l'origine del prodotto, indicazioni sulla sicurezza, gli ingredienti, gli elementi nutritivi e, naturalmente, il prezzo.  I produttori sono liberi...

New York: il costo sproporzionato della frutta e verdura

Di Dom Serafini Il costo di un piccolo pomodoro al fornitissimo negozio italo-americano Agata & Valentina sulla Prima Avevue e 79ma Street di Manhattan: circa sei dollari (come indicato nella foto). Il costo...

Confronti con l’Italia: la sfida di Leonardo Bullaro per un posto al City Council

Di Dom Serafini Una delle più difficili campagne elettorali deve essere quella per un posto al City Council della città di New York, che conta 51 seggi. Il 43-enne Leonardo Bullaro é uno...