24.4 C
Roma
lunedì 21 Giugno 2021

Brava gente Di Maio vittima delle capre?

Di Maio vittima delle capre?

Autore del contenuto

A Luigi Di Maio le festività pasquali hanno riservato almeno tre brutte sorprese:

  • un sottosegretario leghista che, con l’appoggio di Salvini, non ha la minima idea di dimettersi pur essendo inquisito;
  • la sindaco Raggi bloccata nel tentativo di scaricare sullo Stato il debito pubblico di Roma;
  • le notizie non incoraggianti sul successo del reddito di cittadinanza, che doveva togliere dalla miseria milioni di italiani e che invece garantirà qualche centinaia di euro al mese a circa la metà dei beneficiari, molto meno di quelli previsti.

Brutte notizie in piena campagna elettorale, con un padrone leghista che si dimostra semprepiù esigente, un garante delle comunicazioni che esprime più di qualche dubbio sull’affidabilità della piattaforma Rosseau, che dei 5 Stelle dovrebbe costituire l’anima, una situazione economica che si è già ottimisti a definire incerta, un Presidente del Consiglio che svolge alla meglio il compito che si è assegnato di Avvocato del Popolo, anche se il popolo fa fatica a rendersi conto di avere un avvocato.

Non c’è da stupirsi quindi delle voci che corrono, Di Maio si sarebbe recato da un noto mago napoletano per accertarsi di non essere vittima di una qualche fattura: sembra che le notizie avute non lo abbiano affatto rassicurato. Il mago avrebbe ascoltato con attenzione l’esposizione dei fatti ed alla fine avrebbe lanciato una sorta di appello generale a tutte le forze della natura con cui è in contatto. Unico a farsi avanti sarebbe stato un corvo, che avrebbe raccontato una strana storia, volando avrebbe visto alcuni figuri strappare ad una capra il tenero figlioletto, consegnato ad una famiglia napoletana che sarebbe stata identificata per quella di Giggino, per essere sacrificato al forno del pranzo pasquale. La capra, resa cieca dal dolore per la perdita del capretto, si sarebbe recata, secondo il corvo, dal Gran Caprone, il saggio delle capre, per avere consigli sulla vendetta.

capra

Il suggerimento (tre ramoscelli incrociati a mezzanotte, sotto la luna piena pronunciano alcuni suoni in lingua caprina) sarebbe stato seguito dalla capra. L’origine dei tre guai pentastellati sarebbero proprio quei tre ramoscelli incrociati.

E’ una cosa assurda, inverosimile, da favola nera? Può darsi, ma il programma pentastellato è forse una cosa diversa?






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.