28 C
Roma
mercoledì 23 Giugno 2021

Sfogliando il New York Times I lavoratori di Amazon respingono il sindacato

I lavoratori di Amazon respingono il sindacato

Autore del contenuto

I lavoratori di Amazon respingono il sindacato. Voto sbilanciato in un magazzino dell’Alabama. I lavoratori di un gigantesco magazzino dell’Amazon in Alabama hanno decisamente votato contro la formazione di un sindacato (1.798 voti contro, 738 a favore), inferendo un brutto colpo ai democratici che avevano fortemente appoggiato la sindacalizzazione, apertamente sostenuta anche dal Presidente Biden e dal senatore Sanders. Ma in una campagna aggressiva, la Amazon aveva sostenuto che i suoi dipendenti hanno accesso a lavori gratificanti e ben remunerati senza aver bisogno di coinvolgere un sindacato. 

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 10/04/2021 (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

–  Nella prima proposta di spese, Biden da la priorità alle necessità interne. Il Presidente ha delineato una vasta espansione delle spese federali proponendo un aumento del 16% nei programmi nazionali, per invertire quello che i suoi collaboratori hanno chiamato un decennio di sottoinvestimenti sui problemi più urgenti del paese. La proposta da 1,52 trilioni di spese in programmi discrezionali da molto spazio all’educazione, alla salute e ai cambiamenti del clima. 

–  La noncuranza peggiora il disastro del virus in India. Con grande fotografia di una piazza di Mumbai deserta. All’inizio della pandemia l’India aveva adottato misure severissime di contenimento, con restrizioni e chiusure che sembravano avere successo. Poi i responsabili ufficiali e il pubblico hanno abbassato la guardia e la crisi è arrivata. Più di 130.000 infezioni al giorno, morti in aumento,vaccinazioni in forte ritardo, letti negli ospedali esauriti. Noncuranza ed errori del governo hanno trasformato l’India da un esempio di successo in uno dei luoghi peggio colpiti al mondo. E gli scienziati ammoniscono che continuando così la crisi può diventare globale. 

–  Errori in fabbrica possono rallentare la corsa al vaccino. La produzione del Johnson and Johnson continuerà ad essere estremamente limitata fino a che i regolatori federali non  approveranno la fabbrica di Baltimora che ha un passato di scarsi controlli sulla qualità. I governatori di molti stati hanno avvertito che senza l’arrivo delle grandi quantità del Johnson and Johnson non saranno in grado di rispettare i tempi promessi, anche se Pfizer e Moderna riuscissero ad aumentare la loro produzione.    

– Coniuge reale e ardente difensore della corona. Patriarca di una famiglia schiaffeggiata dagli scandali. Con grande foto dei reali in carrozza. Il principe Filippo è morto a 99 anni, dopo una vita passata accanto alla regina, cercando sempre di difendere la corona dagli scandali, ultimo dei quali l’intervista rilasciata a Oprah Winfrey da suo nipote Harry e moglie, auto esiliati in California, in cui hanno parlato di razzismo e crudeltà fra i membri della famiglia reale. 

PAGINE INTERNE

–  Soffocamento nel caso Floyd. Il responsabile dell’autopsia ha testificato che il poliziotto col ginocchio sul collo di Floyd è stato la causa principale della morte, ma non l’unica. 

–  Studiando una Suprema Corte ingrandita. Il Presidente Biden ha ordinato uno studio di come aggiungere dei giudici alla Suprema Corte, come richiesto dai progressisti che vorrebbero un equilibrio diverso della maggioranza.

–  Amore e perdite a Boulder. Si sono svolti i funerali a Boulder delle vittime della sparatoria nel supermercato.

–  Concentrandosi sulla protezione parziale. La previsione di una quarta ondata ha acceso il dibattito sulla possibilità di stringere i tempi fra la prima e la seconda dose. 

– Altri problemi per il 737 Max. La Boeing ha detto alle aerolinee di sospendere l’uso degli aerei per un possibile guasto elettrico. Il jet ha ripreso i voli pochi mesi fa, dopo essere stato a terra per due anni. 






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.