6.7 C
Roma
sabato 4 Dicembre 2021
Sfogliando il New York Times La California chiude le spiagge mentre il petrolio si sparge

La California chiude le spiagge mentre il petrolio si sparge

Autore del contenuto

[GTranslate]

La California chiude le spiagge mentre il petrolio si sparge. Grande fotografia del bagnasciuga di una spiaggia con questa didascalia: Almeno 500.000 litri di petrolio sono fuoriusciti da un oleodotto nella California del Sud, la più grande perdita dal 2015.

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES  (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Gli Stati Uniti fanno capire che non ammorbidiranno la dura linea politica nel commercio con la Cina. Biden aveva criticato Trump ma mantiene le stesse penalità da lui imposte. Il governo Biden ha dato forti segnali che il bellicoso approccio verso la Cina continuerà inalterato. Alti funzionari governativi, hanno detto che Biden non eliminerà le tariffe imposte sulle importazioni dalla Cina e che ritiene Pechino responsabile per gli accordi commerciali stabiliti sotto il governo Trump.

I prezzi dell’energia aumentano mentre i produttori si agitano per la pandemia e il clima. Il costo raggiunge il massimo in 7 anni dopo che l’OPEC rifiuta di aumentare la produzione. Il sistema energetico è improvvisamente in crisi in tutto il mondo per il recente aumento del costo del petrolio, gas naturale e carbone che ha toccato il 150% minacciando aumenti nel prezzo del cibo, prodotti chimici e riscaldamento delle case quest’inverno. In Cina, Inghilterra e altrove la scarsità della materia prima e il panico hanno portato a lunghe code ai distributori di benzina. La situazione negli USA non è così brutta, ma il prezzo della benzina è così alto che il Presidente Biden ha chiesto ai produttori stranieri di aumentare i rifornimenti, pur continuando a insistere nella sua politica di difesa del clima spostando l’energia dai fossili a fonti pulite. 

Le apps di Facebook si rompono, lasciando milioni di persone tagliate fuori dalle comunicazioni. L’interruzione durata ore ha avuto un impatto globale. Facebook e la sua famiglia di apps (Instagram, WhatsApp, Messenger e Oculus) hanno cominciato a fare degli errori ieri mattina alle 11.40 per poi scomparire del tutto per molte ore, lasciando incomunicati circa 3 miliardi e mezzo di utenti che usano quelle piattaforme per ogni tipo di contatti. Problemi tecnologici non sono rari, ma avere così tante apps buie in tutto il mondo è del tutto insolito. Qualcosa di simile non capitava dal 2019, quando un errore tecnico aveva messo fuori servizio Facebook per 24 ore.

Strade e negozi vuoti. Soho è in ansia. Nell’elegante quartiere di Soho, più di 40 negozi hanno chiuso durante la pandemia e più di un quarto degli uffici, i più cari e ambiti una volta, sono vuoti. I turisti internazionali che alimentavano l’economia locale sono spariti un anno e mezzo fa. In altre parti di New York l’economia si sta riprendendo, le scuole e i teatri di Broadway ha riaperto, 300.000 impiegati municipali sono tornati al lavoro. Ma il bellissimo Soho, che si basava sulla folla nei suoi locali, è rimasto indietro. La gente non si fida ancora totalmente della vicinanza fra sconosciuti.

– Venezia punta le telecamere sui turisti per contarli ed evitare le grandi folle. Durante la pandemia, con la quasi totale assenza di turisti e con il divieto alle grandi navi da crociera di entrare nei canali della città, Venezia era ritornata ad essere la Venezia dei veneziani, tranquilla, silenziosa, bellissima. Adesso, con la ripresa del turismo e dell’economia, il sindaco e i suoi collaboratori vogliono mantenere almeno parte della Venezia di quei giorni. E si affidano all’alta tecnologia, installando centinaia di telecamere per tenere la folla sotto controllo e prevenire affollamenti esagerati in molti punti chiave della città. 

PAGINE INTERNE

– Le cliniche non dovranno rinunciare ai fondi se danno consigli sull’aborto. Il governo Biden ha cancellato una controversa decisione del governo Trump per cui le cliniche che appoggiavano l’aborto non potevano ricevere fondi federali per la pianificazione famigliare.

Gli inglesi affrontano un magro Natale. Scarsità di prodotti e problemi di consegne minacciano le tradizionali abitudini natalizie di pranzi ed altro, mentre gli Inglesi si avviano a un difficile inverno.

Uno stimolatore per il cervello. Gli scienziati stanno studiando un impianto che emette stimolazioni al cervello per trattare pazienti in grave depressione. 

Il Sindaco di Roma accetta la sconfitta. A conteggi terminati, il sindaco di Roma, Virginia Raggi è risultata terza con meno del 20% dei voti, dopo cinque anni di insuccessi in tutti campi, compreso il costante degrado di Roma nella pulizia pubblica e nei trasporti. I due vincenti dovranno fare un spareggio non avendo raggiunto il 50% dei voti.               






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.