12.7 C
Roma
venerdì 5 Marzo 2021

Sfogliando il New York Times La corte suprema, 7-2 , permette la non copertura assicurativa sul controllo...

La corte suprema, 7-2 , permette la non copertura assicurativa sul controllo delle nascite per motivi religiosi

Autore del contenuto

Sfogliando il New York Times del 09/07/2020

126.000 possono perdere la copertura mentre si accumulano le vittorie per i datori di lavoro basate sulla fedeQuesta decisione è l’ultima in sette anni di dura battaglia sulla posizione del governo Obama che richiedeva ai datori di lavoro di provvedere copertura assicurativa gratis per i mezzi contraccettivi. Pochi giorni prima, la Corte (di nuovo 7-2) aveva deciso che le leggi sulla discriminazione del lavoro per motivi religiosi non si applicavano alle scuole religiose. E la settimana prima, aveva deciso (stavolta 5 -4 ) che i fondi pubblici per aiutare studenti non escludono le scuole religiose. Le tre decisioni sono parte di un ampio riesame dei rapporti chiesa/stato durante il quale, sotto i 15 anni di John Roberts come presidente della corte,hanno quasi sempre prevalso i gruppi religiosi.

PRIMA PAGINA

  • New York City tentenna in riaprire le scuole in autunno. 4 mesi dopo che più di un milione di ragazzi erano stati obbligati a studiare on-line, il sindaco de Blasio dice che le scuole pubbliche non riapriranno completamente in settembre, ma le classi saranno limitate a due o tre giorni alla settimana in uno sforzo di continuare a combattere il contagio.
  • Trump minaccia tagli se le scuole non riaprono. Fa pressioni sui responsabili della sanità di indebolire le regole di sicurezzaAncora una volta,respingendo i consigli degli esperti che lavorano per lui, Trump ha bocciato “le dure e dispendiose regole che richiedono alle scuole di fare cose del tutto impraticabili” e ha annunciato nuove raccomandazioni per i prossimi giorni.
  • “Mi stanno ammazzando” Floyd implorava, secondo nuove prove. Nuovi filmati rilasciati dalla polizia: Floyd mormorava “non posso respirare ” non un paio di volte ma almeno 20 volte; gridò \\non solo il nome di sua madre, ma anche quello dei suoi figli; e con l’ultimo respiro : “Mi stanno ammazzando”. E un poliziotto gli grido’ “Smettila di gridare, ci vuole un sacco di ossigeno per parlare”. E’ orribile pensare che tutto ciò’ sia avvenuto davvero e non in un film dell’orrore. Qualunque sara’ la sentenza del tribunale sull’assassino e i suoi complici, sara’ sempre troppo poco.
  • Museo o Moschea ? Scoppia il furore a Istanbul. L’idea del leader turco per Hagia Sophia.  Dal sesto secolo, quando fu costruita, Hagia Sophia (oggi l’attrazione turistica più visitata della Turchia) e’stata una cattedrale bizantina, poi una moschea, poi, oggi, un museo. Adesso il presidente Erdogan la vuole trasformare di nuovo in moschea, esaudendo un sogno suo e dei suoi sostenitori mussulmani conservatori, ma rischiando di scatenare un furore nazionale e internazionale.
  • Un’inchiesta trova che Facebook lascia fiorire l’odioIspettori scelti da Facebook hanno dichiarato che la compagnia non fa abbastanza per proteggere gli utilizzatori della piattaforma da “posts”e pubblicità discriminanti e che la decisione di lasciare i “posts” incendiari di Trump e’ “una sconfitta dei diritti civili”.

PAGINE INTERNE

  •   Scarsezza di materiale protettivo continua ad affliggere i luoghi di cura. Più di 900 addetti morti, molti usando cattivo materiale. Dopo 5 mesi di epidemia, gli Stati Uniti non hanno ancora risolto il problema.
  •  Le chiese diventano punti caldi. I servizi domenicali, le riunioni in chiesa e i campeggi per giovani sono stati legati a centinaia di casi di contagio.
  • La fine di nuove “pipelines” (oliodotti, gasdotti e simili) ? Questi progetti si scontrano contro ostacoli legali, cambi nell’economia e crescenti richieste di combattere il cambio di clima.
  • Testimone dell’impeachment si dimette. In una mossa vendicativa tipica di Trump, al colonnello Vindman, che era stato testimone dell’impeachment, e’ stata negata una promozione su richiesta della Casa Bianca. Si e’ dimesso.
  • Licenziamenti nelle linee aree.  United Airlines ha preavvertito i suoi dipendenti che dovra’ licenziarne 35.000 per il drammatico abbassamento nel numero dei passeggeri.

GUARDANDO L’ITALIA

 Più di un compositore di colonne sonore. Dopo il bellissimo necrologio dell’altro giorno, un lungo articolo su Ennio Morricone scritto dal musicista John Zorn. Con fotografie e citazioni ammirate dei suoi films, dice : “Cambia una nota,un ritmo, una pausa, e c’e un calo di qualita’”.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.