15.4 C
Roma
domenica 24 Ottobre 2021

Anteprima News Le ragazze di Kabul

Le ragazze di Kabul

Autore del contenuto

Lorenzo Cremonesi, l’inviato a Kabul del Corriere della Sera, racconta come «un giovane guerrigliero ignorante, che di recente esaltava l’assassinio dei giornalisti» sia stato nominato rettore dell’università della capitale afghana «al posto di un professore laureato a Parigi e conosciuto nelle migliori accademie internazionali».

La prima dichiarazione del neorettore talebano Mohammad Ashraf Ghairat, è stata: «Finché un vero ambiente islamico non sarà garantito per tutti, alle donne non sarà permesso venire all’università o lavorarci. L’Islam viene per primo – e ha aggiunto –a causa della carenza di professoresse, stiamo lavorando ad un piano che garantisca ai docenti maschi, se possibile non troppo giovani, di insegnare da dietro una tenda alle ragazze”.

Preso il potere i leader talebani avevano cercato di nascondere le loro vere intenzioni sul futuro delle donne nella scuola dichiarando che potevano tornare in classe, «secondo le norme della legge islamica».

Nessuno ha poi chiarito con precisione cosa significasse fino all’ordine dettato dai capi dell’Emirato che alle ragazze e donne insegnanti delle superiori e nelle università era assolutamente vietato tornare in classe, sino a nuovo ordine.

Con le dichiarazioni di Ghairat tutto è più chiaro: l’obiettivo è eliminare del tutto la presenza femminile nell’ateneo.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.