11.7 C
Roma
venerdì 26 Febbraio 2021

Professione Donna Serena Madonna

Serena Madonna

Autore del contenuto

1975, Spoleto, Corso per docenti organizzato dal gruppo “Scuola ed Educazione” dell’Associazione Italia nostra, interviene con una relazione sull’attività dei Gruppi di Lavoro la Professoressa Serena Madonna, docente di Storia dell’Arte e Responsabile del Gruppo.

E’ un intervento importante: Serena Madonna, traccia quasi mezzo secolo fa le linee fondamentali dell’educazione ambientale nelle scuole italiane in nome del rinnovamento delle istituzioni scolastiche. Quei corsi sono tenuti ancora oggi con lo stesso spirito secondo quella ormai consolidata impostazione.

Serena Madonna
Serena Madonna

Serena non era soltanto un docente di Storia dell’Arte: politicamente impegnata ebbe momenti terribili durante l’occupazione tedesca. Socialista, fu componente del Comitato Direttivo e vice presidente dell’Unione Donne Italiane, per cui partecipò anche al raduno mondiale che si svolse a Mosca.

Trasferì il suo impegno in quella Italia Nostra che ebbe in quegli anni come suoi presidenti prima Giorgio Bassani e poi Giorgio Luciani e che fu un polo di riferimento per quell’Italia liberal democratica che faceva muro contro quei palazzinari che andavano sistematicamente distruggendo il territorio e le testimonianze della sua storia millenaria.

Occorreva educare le giovani generazioni in questo senso e Serena Madonna, fino a quando restò in Italia Nostra (ne uscì per una diatriba interna all’associazione) si battè perchè ciò accadesse. E’ morta da molti anni: sono vive invece le sue idee e la speranza di un futuro migliore per il bello, per la tutela dei beni culturali del nostro paese.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.