Cambio di formula per Potafiori, un originale locale che ha saputo unire fiori e cibo. Ora a pranzo c’è una conveniente formula che, per 18 euro, propone un buffet e un piatto a scelta tra le proposte del giorno, con acqua, calice di vino e caffè compresi nel prezzo.

Per il nostro pranzo abbiamo scelto, tra le pietanze della cucina, una vellutata di cavolfiore e vaniglia con briciole di pane, delicata e gustosa al tempo stesso, mentre dal buffet abbiamo assaggiato un buon riso venere con verdure croccanti, delle uova sode, un morbido e saporito flan di barbabietola, dell’indivia al forno con salsa di soia e dei pomodori San Marzano tagliati a metà e cucinati al forno con timo. A completare il buffet ci sono diverse insalate da comporre e condire a piacere (peccato che il discreto olio Evo portato al tavolo fosse servito in una bottiglietta senza tappo antirabocco) e da accompagnare a vari tipi di pane, tra cui quello molto buono con l’uvetta.

Milano: Ristorante Potafiori
Milano: Ristorante Potafiori

Potafiori: ambiente

Tra vasi di piante, fiori e bulbi, i tavoli sono ben posizionati e integrati nell’ambiente, creando un’atmosfera rilassata ed elegante. Le grandi vetrate che affacciano su strada donano al locale molta luce e, mangiando nei tavoli adiacenti, sembra di essere in vetrina.

Servizio: Cortese e abbastanza preciso.

Voto 3,5/5

Potafiori, Via Salasco, 17 Bocconi – Milano. Telefono 02/87065930

Recensione tratta da “Il Saporario – Milano” de La Pecora Nera Editore.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



La Pecora Nera
Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: