8.3 C
Roma
giovedì 9 Dicembre 2021
Lettera da Londra: Notizie dal fronte

Londra: Notizie dal fronte

Autore del contenuto

[GTranslate]

Londra rimane chiusa. Anzi, se possibile si chiude ancora di più.
Per punire gli influencer e i giramondo delle spiagge di Dubai chi rientra da una lista di 40 paesi a rischio varianti deve fare la quarantena in hotel mediocri scelti dal Governo, a un prezzo fisso di 1750 sterline circa inclusi i tamponi.

E’ una chiara misura per punire coloro che hanno ostentato le spiagge dorate e i bikini di Instagram. Come dar torto agli Inglesi? Intanto Londra è chiusa. Silenziosa. Senza macchine, negozi chiusi, poche persone. Nulla di nuovo, se ne è parlato mille volte.

Ma se si paragona la Londra stile “primo lockdown italiano” con le città italiane a colori arlecchino ma dove la vita è tornata a una normalità superiore esalta certamente le differenze. Anche nei numeri. Che sembrano eguali ma non lo sono.

13 febbraio. Inghilterra: 10.972 nuovi casi; 258 morti; -31% sulla settimana precedente.

13 febbraio. Italia: 11.088 nuovi casi; 221 morti; condizioni stabili.

Inghilterra: 15 milioni di vaccinati al 14 febbraio. Il 90% delle 4 categorie più a rischio. Dal 15 febbraio si vaccinano gli over 65. Tutti. Entro metà Aprile. Un solo portale di prenotazione per il Regno; funzionante, consultabile, veloce.

Italia: 2 milioni di vaccinati. Forse. Categorie, non si sa bene. Qualche parente ben piazzato sicuramente. 20 Regioni, potenzialmente 25 portali di prenotazione. Funzionanti? Mah.

L’Inghilterra si prepara a riaprire gradualmente dal 1° di Aprile, senza pesce. E per Maggio punta a una totale riapertura degli esercizi commerciali, pub, ristoranti.

L’Italia vede annunciare un nuovo lockdown totale. Niente sci (sic).

Draghi ha correttamente parlato di un avanzato piano vaccinale.
Ma riuscirà un uomo solo a superare la nostra idiosincrasia organizzativa?

Non credo possiamo sbagliare. Il rischio di non vaccinare non è il terzo lockdown, ma il quarto a settembre. E sarebbe criminale oltre che fatale dal punto di vista economico.

Anche l’Inghilterra sbaglia. I vaccinati non hanno nemmeno un certificato, e gli toccano le stesse trafile e le stesse regole dei non vaccinati. Per paura; per non creare due classi di cittadini nel paese più classista del mondo. Ma almeno si sopporta con pazienza.

In Italia quanta vera pazienza è rimasta? Quanta luna di miele per Mario Draghi?






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.