19.9 C
Roma
giovedì 28 Maggio 2020

Lettera da Milano Quanto ne abbiamo bisogno di amore! Il Festival a Milano

Quanto ne abbiamo bisogno di amore! Il Festival a Milano

Autore del contenuto

Ho scoperto che ci sarà dal 7 al 9 Giugno, a Milano alla Triennale, la seconda edizione del Festival dell’Amore… Evidentemente alla prima qualcuno poi ha trovato l’anima gemella, o ha convogliato a nozze! Sì perché non è solo una contaminazione di cuori realizzati da artisti e design, ogni spazio racconterà l’amore. Il Festival dell’Amore si prefigura come una vera esperienza immersiva caratterizzata da talk, musica, reading, film, ma anche da pubbliche dichiarazioni e riti d’amore: mette in scena storie vissute e da voce a tutti quelli che vogliono partecipare, personaggi famosi e non.

Festival dell'amore
Quanto ne abbiamo bisogno di amore! Il Festival a Milano, 7-8-9 giugno (ilfestivaldellamore.it)

Festival dell’amore a Milano, il calendario

Il calendario è intenso, diviso in tre sezioni:

  • Storie d’Amore: artisti, scrittori, filosofi, musicisti, attori, giornalisti, designer, scienziati, stilisti, professori, creativi, poeti, registi svelano le loro idee sull’amore e condividono esperienze e visioni motivazionali. Tornano le play-list d’amore, dove gli artisti raccontano e fanno ascoltare i brani più significativi che rimandano a questo sentimento nel loro percorso personale. Per la prima volta sul palco in versione live i Love Books, un progetto di Mapi Danna per regalare un messaggio d’amore. Conducono La Pina, Paola Maugeri, Sofia Viscardi e Franco Bolelli.
  • Riti d’Amore: attività partecipative e coinvolgenti dedicate a un pubblico di tutte le età, dai Liberi Matrimoni (celebrati da La Pina, Diego e La Vale) con allestimenti e abiti realizzati dagli studenti di Naba Nuova Accademia di Belle Arti, all’installazione Your Love Energy che traduce le emozioni in luci, suoni, colori. E ancora: performance teatrali interattive, pubbliche dichiarazioni d’amore, human library, tattoo & body art e laboratori per bambini.
  • La Notte in Triennale: eccezionalmente sabato notte è possibile dormire in Triennale. Tra le attività, è possibile partecipare ai Pillow talking, che prevedono un concerto di piano di Emiliano Pepe e un momento di confidenze notturne con La Pina. Oppure alle Visioni d’Amore, maratona di film a tema. Inoltre, nelle serate di venerdì e sabato, la Triennale di Milano ospita performance e party nel suggestivo giardino e presso il Salone d’Onore.

Quindi chi è in cerca di amore è invitato, l’entrata è libera mi raccomando per la notte di sabato i posti saranno, credo, a caso e non solo per coppie…

Per maggiori informazioni, www.ilfestivaldellamore.it

Leggi anche

Quando si dice… tutto fa notizia!
Il Talento ha più anime pop, jazz, rhythm & blues, romantic… Il talento è Sergio Cammariere – Bentornato!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.