Proprio all’inizio di Viale Europa, ai piedi della scalinata che porta alla suggestiva chiesa dei Santi Pietro e Paolo brillano le vetrine di Cinti, rinomata enoteca di questa parte di Roma, ricca ed elegante come buona parte della sua clientela. Il negozio è accogliente e molto curato, le bottiglie brillano in bella vista, ben illuminate ed ordinatamente esposte, da una parte i bianchi, dall’altra i rossi, con una sezione più interna e stretta dedicata a bottiglie di pregio, con una davvero apprezzabile selezione di Champagne, nutrita e interessante, che si affianca ai distillati, tra cui alcuni anche piuttosto particolari, e ad altri prodotti scelti per completare l’offerta, tra cui buone tavolette di cioccolato da abbinare con rum oppure a un whisky o ad altri superalcolici.

Roma: Enoteca Cinti – Le Sommelier. (photocredit: Facebook)

Roma: Enoteca Cinti – Le Sommelier

Spostando lo sguardo sugli alti scaffali ci accorgiamo di un’ulteriore divisione per regione, non segnalata da nessuna parte per cui forse poco intuitiva, ma in fondo parte del piacere nello scegliere un vino sta nel farsi consigliare dal titolare, in questo caso gentilissimo e propenso di accompagnare il cliente nella scelta, fornendo qualche informazione sulle etichette, prezzate coerentemente con quella che è la zona e scelte tra cantine rinomate e di maggior fama, comprensibilmente prestando un occhio di riguardo agli affezionati avventori del quartiere.

A guardar bene però non mancano più originali proposte di nicchia per soddisfare anche gli appassionati e seguire comunque le nuove tendenze. Sotto le feste l’enoteca, altrimenti sobria ed ordinata, si rallegra con l’apparire di panettoni dai vari gusti, scelti tra le produzioni artigianali di livello così come di colorate colombe o attraenti uova di fine cioccolato dai prezzi forse un po’ esosi ma di sicuro successo.

Enoteca CintiLe Sommelier, Viale Europa, 21 EUR – Roma. Telefono 06/5923300.

Recensione tratta da “Roma per il Goloso – Le Botteghe” de La Pecora Nera Editore.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



La Pecora Nera
Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: