Si conferma un indirizzo da segnarsi in agenda per chi capita a Trastevere, un quartiere dove non è facile scovare posti in cui mangiare degnamente. Latteria si caratterizza per una selezione di eccellenti materie prime, con tanto di lista dei fornitori, trasformate in ottimi piatti o servite in gustosi taglieri o insalate, grazie a un menù strutturato in modo semplice.

Nel nostro caso abbiamo iniziato con un’eccellente tartare di manzo con filetti di alici di Cetara, capperi, cipolla rossa e senape di Digione, per poi proseguire con la classica lasagna al ragù di carne, morbida e ricca di un sugo saporito e avvolgente, e con dei gustosi gnocchi alla romana con burro, salvia, parmigiano e uno strepitoso guanciale croccante. In chiusura, fragrante e molto gradevole il tris di dolci sardi, denominati i mandorlati, con l’arantzada costituito da scorze d’arancia candite, mandorle e miele, un amaretto e il guelfo a base di pasta di mandorle. Sul fronte del bere interessante la cantina che vanta etichette ben selezionate, con bottiglie anche inusuali e dai ricarichi onesti, alcune delle quali disponibili pure alla mescita; in alternativa si può scegliere tra una birra artigianale alla spina o in bottiglia.

latteria
Roma: Latteria, vineria e bistrot

Latteria: ambiente

Un angolo accogliente inserito in un vicolo silenzioso e tranquillo a due passi dalla movida trasteverina. Alcuni tavoli sono esterni, sotto alcuni ombrelloni, affiancati da rampicanti e piante. Internamente la sala principale presenta un arredo carico di oggetti ma accogliente e caldo, come anche la saletta laterale con alcuni tavolini più appartati sovrastati dagli archi e le pareti con la pietra a vista.

Servizio: I giovani titolari sono simpatici e pronti ad ogni delucidazione e richiesta, anche se abbastanza lenti tra una portata e l’altra.

Voto 4/5

Latteria, Vicolo della Scala, 1 Trastevere – Roma. Telefono 06/58332008

Recensione tratta da “Il Saporario – Roma” de La Pecora Nera Editore.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



La Pecora Nera
Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: