21 C
Roma
mercoledì 5 Agosto 2020

Anteprima News Siamo tornati alle "adunate" politiche, per andare dove?

Siamo tornati alle “adunate” politiche, per andare dove?

Autore del contenuto

Da quando i leader dei diversi partiti si sono resi conto che la grande campagna contro la politica aveva avuto il risultato desiderato cioè quello di allontanare i cittadini dalla partecipazione politica hanno cominciato ad invocare: POPOLO ed ITALIANI! Come se fosse il rosario, in ogni occasione, la preghiera della sera: “Siamo per gli italiani! Evviva il popolo!”. E via con grandi adunate per dimostrare che in effetti la partecipazione, loro i singoli leader, se la sono assicurata.

Tornano di moda le adunate politiche?
Tornano di moda le adunate politiche?

Insomma viviamo un mondo in cui la politica spettacolo ha preso il sopravvento, tanto da tornare alle adunate: è successo per Renzi a Firenze, come per Salvini a Roma, per Di Maio nella sua Napoli. Ma a cosa sono servite queste tre ultime adunate?

Sono servite a far si che ciascuno dei tre leader abbia potuto ridefinire in modo nuovo l’identità del proprio movimento politico. Renzi per dire che Italia Viva è un partito liberal democratico e riformista (attenzione riformista, non di sinistra).

Salvini ha inaugurato un nuovo schieramento: la destra italiana, la coalizione degli italiani, guidata da Salvini, Berlusconi ormai cancellato, è nata la destra, è morto il centrodestra.

Di Maio invece ha cambiato la natura stessa del movimento 5 Stelle, non più movimento di rabbia e di protesta, ma una forza di governo “centrale nel sistema politico italiano” questa la sua definizione “l’ago della bilancia”. Non siamo ad una pratica di governo che ci ricorda la politica democristiana e nello specifico andreottiana dei “due forni”.

Ecco questo abbiamo di fronte per il futuro e dovremmo stare molto attenti, per capire bene dove questi esponenti politici intendono portare l’Italia.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.