11.3 C
Roma
giovedì 25 Febbraio 2021

La pecora nera Torino: Gelateria Popolare

Torino: Gelateria Popolare

Autore del contenuto

In un angolo defilato di Borgo Dora, tra rigattieri e negozi di abiti di seconda mano, resiste questa gelateria che ha compiuto già da due anni i 10 anni di attività. Sarà la vicinanza al popolare mercato di Porta Palazzo, il più grande della città e d’Italia e uno dei più grandi d’Europa, ma la ricerca delle migliori e più fresche materie prime è sempre stata fondamentale e quindi oltre alle creme, innegabilmente buone e ben mantecate, colpiscono soprattutto i gusti frutta come il limone, la mela e cannella (Altromercato) e la pera brûlée, che ricorda effettivamente il vin brûlée per la presenza al suo interno di vino e spezie.

Ed è proprio la pera il gusto che abbiamo assaggiato nel nostro cono, con una consistenza mitigata da vino e spezie, a cui abbiamo affiancato il gianduiotto di Porta Palazzo, incredibilmente cremoso e dal gusto intenso di cioccolato e nocciola e l’ottimo zabaione; leggera, soda e non troppo dolce la panna montata. Gli ingredienti – tutti assolutamente naturali e, in aggiunta a quelli base, solo farina di carrube e amido di riso per migliorarne la consistenza – sono trasparenti e dichiarati sul cartello dei gusti a vista di tutti i clienti. In vendita anche qualche prodotto da forno artigianale come i biscotti Duca d’Alba e l’ottimo caffè napoletano Passalacqua, che a Torino, non è così comune trovare altrove.

Torino: Gelateria Popolare
Torino: Gelateria Popolare

Gelateria Popolare: ambiente

Un interno vintage con qualche mobile e complemento in vimini, stampe e fumetti da sfogliare gustando il cono o la coppetta seduti sugli sgabelli.

Servizio: Personale riservato ma competente in tema di ingredienti e preparazione del gelato e mantecatura dello stesso sul cono.

Voto 5/5

Gelateria Popolare, Via Borgo Dora, 3 – Torino. Telefono 348/6708713

Recensione tratta da “Il Saporario – Torino” de La Pecora Nera Editore.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.