Nella Torino multietnica, a pochi passi da Porta Palazzo, si trova un’oasi marocchina, l‘Hafa Cafè. Il locale è nato per promuovere l’eccellenza della tradizione marocchina permettendo di viverne l’atmosfera tra piatti e bevande tipiche, con l’accompagnamento di musiche di quel paese. I profumi del Marocco sono inebrianti e non è difficile rilassarsi subito e sentirsi in un attimo davvero a Marrakech. Ancora più facile è farlo davanti a un aperitivo marocchino composto da ciotole piene di buon cibo e da cocktail classici internazionali rivisitati con spezie varie.

Dalla fornita lista abbiamo scelto il “Mojito ai profumi di Marrakech”, con fiori di arancio e cardamomo, e il “Long Island speziato” con tè verde, entrambi buoni e ben fatti, che andavano ad accompagnare del morbido pane arabo su cui spalmare l’hummus classico e alle carote, del couscous e del tabuleh, del farro agrodolce e delle lenticchie e patate, il tutto piacevolmente speziato ma non troppo.

Torino: Hafa Cafè
Torino: Hafa Cafè (photocredit: facebook.com)

Hafa Cafè: ambiente

Puro stile arabo con tavolini bassi, pouf e cuscini e arredo classico marocchino firmato da artisti di Marrakech, acquistabile tramite shop online.

Servizio: Gentile e preparato.

Voto 3,5/5

Hafa Cafè, Via Sant’Agostino, 23/c Quadrilatero Romano – Torino. Telefono 011/4367091

Recensione tratta da “Il Saporario – Torino” de La Pecora Nera Editore.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



La Pecora Nera
Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: