8.1 C
Roma
martedì 2 Marzo 2021

La pecora nera Torino: Lo Spaccio Alimentare

Torino: Lo Spaccio Alimentare

Autore del contenuto

Nel cuore di San Salviario ci si può rifugiare in questo angolo vintage, caldo e accogliente che incuriosisce già da fuori con le sue invitanti vetrine di formaggi e salumi. La cucina dello Spaccio Alimentare propone piatti della tradizione piemontese, affiancati anche da pietanze che si ispirano ad altre culture gastronomiche, il tutto basandosi su ingredienti di qualità; la carta dei vini è abbastanza ricca e offre spunti interessanti.

Torino: Lo Spaccio Alimentare
Torino: Lo Spaccio Alimentare

Due maxi lavagne illustrano il grande assortimento di formaggi e salumi che possono essere degustati in ricchi taglieri, così come abbiamo fatto noi assaggiando un piccolo assortimento di caci, dal più fresco a quello più stagionato, alternando latte vaccino e di capra, accompagnati dal miele. Come antipasto vero e proprio, abbiamo optato per il baccalà confit: un piatto equilibrato nel suo complesso, dove il pesce morbido era servito con un’impalpabile spuma di patate arricchita dalla cenere di olive taggiasche. È stata poi la volta, passando ai primi piatti, degli ottimi gnocchetti di patate e zucca conditi con una fonduta di blu del Moncenisio cremosa e saporita, resa croccante dagli amaretti sbriciolati; convincente pure il risotto con topinambur e cappesante marinate, non solo bello nella presentazione ma buono anche al palato. Per concludere ci siamo lasciati tentare da un dolce “scenografico” – la sfera di cioccolato ripiena di crema al caffé e savoiardi – che viene aperta al tavolo facendovi scivolare sopra una salsa calda al caramello, per un risultato finale che nel gusto ricorda il tiramisù.

Lo Spaccio Alimentare, ambiente

Il locale è molto accogliente e appena varcata la soglia sembra di fare un tuffo nel passato: gli elementi d’arredo sono variegati e mescolati con gusto, in un insieme che fa sentire a proprio agio.

Servizio: il personale è cortese e preparato, sa descrivere con dovizia di particolari ciò che serve al tavolo e trasmette attenzione e cura. Quando il locale è pieno, però, nonostante il numero di coperti ridotto, i tempi di servizio si dilatano un po’, rendendolo adatto a una “slow dinner” in tranquillità, tra vino e ciance in compagnia.

Voto 4/5

Lo Spaccio Alimentare, Via Belfiore, 24 San Salvario – Torino

Recensione tratta da “Il Saporario – Torino” de La Pecora Nera Editore.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.