12.7 C
Roma
sabato 27 Novembre 2021
La pecora nera Torino: Marchetti, gelateria artigianale

Torino: Marchetti, gelateria artigianale

Autore del contenuto

[GTranslate]

Dal 2004 Alberto Marchetti, figlio di gelatieri dell’hinterland torinese, è una garanzia di gelato buono e genuino e pur mantenendo l’estrema qualità e artigianalità del suo gelato, conta ormai tre sedi in città, di cui l’ultima aperta, nel 2017, con il nome identificativo di “Casa Marchetti”, in Piazza C.L.N., vicinissima alla centrale Via Roma, ne rappresenta il quartier generale. Qui, oltre all’ottimo gelato, è possibile acquistare anche prodotti selezionati tra le eccellenze artigiane del Piemonte (nocciole di Alta Langa, biscotti Primo Pan, cioccolato Gobino e Castagna) e conoscere tutta la filiera del gelato, anche con eventi e workshop correlati, organizzati nell’ampio spazio del piano interrato.

Torino: Marchetti, gelateria artigianale
Torino: Marchetti, gelateria artigianale

Marchetti, gelateria artigianale: i prodotti

Una produzione che si conferma rigorosamente artigianale che impone che ogni gusto deve essere miscelato entro le 24 ore e mantecato al massimo ogni 3 ore; fresco ogni giorno e assolutamente privo di addensanti chimici (solo farina di carrube e guar), coloranti, emulsionanti e aromi di sintesi. Il latte e la panna sono freschi Alta Qualità (cascina Fontanacervo), lo zucchero è d’uva o proviene da barbabietole da filiera italiana, la frutta è di stagione, quindi, in inverno troviamo la pera (Williams), la mela (Granny Smith), il mandarino (tardivo di Ciaculli), i limoni della Costiera e le arance rosse di Sicilia. Oltre alla frutta, i classici gusti sempre disponibili e che sono ormai delle sue icone: dal piemontese bonet (cioccolato, amaretti e rum), pistacchio, nocciola, stracciatella, zabaione, crema all’uovo. Per la nostra coppetta abbiamo assaggiato: la pera (dall’autentico sapore e la consistenza e granulosità tipiche del frutto), il cioccolato bianco al caramello e fior di sale italiano (dal buon equilibrio tra dolce e salato) e la farina bona (uno dei suoi gusti più iconici dove la crema incontra la farina di mais); una panna leggera e non eccessivamente dolce completa il tutto.

Oltre a coni e coppette, è possibile avere dei mini affogati da passeggio dove una singola pallina di gelato è accompagnata a zabaione, amarene, cioccolata calda o caffè. Caffè espresso, tra l’altro selezionato da Cru della Torrefazione San Domenico in giro per il mondo, che è possibile consumare anche in loco.

Marchetti: Ambiente

Un ambiente luminoso con i colori chiari del legno a creare un bel contrasto con i suggestivi manifesti blu carta da zucchero che raccontano la storia e i principi del suo gelato. È disponibile qualche tavolino e mensola d’appoggio per consumare in tutta calma il gelato.

Servizio: Disponibile, attento e competente in materia di gusti e relativa composizione.

Voto 4,5/5

Marchetti, Corso Vittorio Emanuele II, 24bis Centro – Torino. Telefono 011/8390879.

Recensione tratta da “Il Saporario – Torino” de La Pecora Nera Editore.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.