Questa accogliente trattoria ubicata nel quartiere di San Salvario ha un buon rapporto qualità prezzo e una certa attenzione alla materia prima. Il menù è esposto sulla grande lavagna, integrato da alcune proposte del giorno che vengono illustrate con dovizia di particolari dai camerieri. La carta è abbastanza varia sebbene non affollata: si possono trovare piatti “classici” della tradizione piemontese, ma anche ricette di mare e qualche interessante piatto vegetariano. La carta dei vini è in linea con il locale, con proposte in bottiglia e al calice provenienti dalle diverse regioni d’Italia, con particolare attenzione al territorio piemontese.

Torino: trattoria La Società dei Carbonari
Torino: trattoria La Società dei Carbonari

Abbiamo iniziato con il tris di antipasti che offre un tomino fresco con salsa di nocciole, una gustosa tartare di fassona e un riuscito tortino al Gorgonzola e noci dal sapore delicato nonostante gli ingredienti, accompagnato dalla salsa alle pere e al Nebbiolo. A seguire, abbiamo assaggiato le tagliatelle fatte in casa condite con un ragù rustico e con la carne non tritata ma sfilacciata al coltello, che rivela la qualità degli ingredienti appagando pienamente il palato, mentre come secondo abbiamo provato la rivisitazione “veg” di un classico della cucina regionale, i capunet, cioè involtini di verza, solitamente ripieni di carne, qui sostituita da quinoa, tofu e castagne, dal sapore equilibrato, ma con la farcia un po’ asciutta e stoppacciosa, bilanciata solo in parte dalla crema di cime di rapa e dalla besciamella alla paprika servite in accompagnamento.

Come dessert una golosa cheesecake con gianduia e nocciole e crema di mele acidule, la cui presentazione non rendeva giustizia a un piatto poco bello da vedere ma buono da mangiare.

La Società dei Carbonari: ambiente

Il locale è arredato in uno stile un po’ retrò, ma integrato da illustrazioni contemporanee che danno un tocco di carattere all’ambiente. Tavoli in legno e tovaglie di carta rendono informale l’accoglienza, ma le portate vengono servite in piatti moderni decorati con gusto, sempre a sottolineare l’anima da piola urbana di questo piacevole ristorantino.

Servizio: L’approccio al cliente è giovane e informale, ma attento. I piatti vengono presentati con passione e anche per le proposte fuori menù vi è trasparenza sul prezzo.

Voto 3,5/5

La Società dei Carbonari, Via Silvio Pellico, 7/bis-e San Salvario – Torino. Telefono 011/19503652

Recensione tratta da “Il Saporario – Torino” de La Pecora Nera Editore.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



La Pecora Nera
Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome: