3.8 C
Roma
martedì 26 Gennaio 2021

Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.

Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.
Advertisment

Ricordando la decisione Brexit: ora e giorno

Il Regno Unito ha lasciato l'Unione Europea (U.E.) esattamente alle 23:00 ore di Londra di venerdì 31 gennaio 2020 – 1.318 giorni dopo il referendum del 23 giugno 2016.              Per celebrare la...

Il Giorno della Memoria a New York

Come ogni 27 gennaio, al Consolato d'Italia di New York City si commemora il Giorno della Memoria con la lettura dei nomi dei 9.700 italiani periti nei capi di concentramento nazisti. In...

Panettone e Pandoro donati e descritti ai vigili del fuoco di New York City

I Vigili del Fuoco della Engine Company 44 sono stati felici di ricevere panettone e pandoro "Giorgione" da Ravenna. La caserma della Engine 44 è una delle prime di New York...

Rai Italia: “L’Italia con voi” ora con sottotitoli in inglese

Per tutto questo mese di dicembre, e fino all’Epifania (6 gennaio, 2020), Rai Italia offre ai telespettatori italiani all’estero, che risiedono nei quattro continenti extraeuropei, il proprio programma contenitore quotidiano del pomeriggio “L’Italia con...

La prova del nove per i ristoranti italiani all’estero

Nel mondo, esclusa l'Italia, si è calcolato che ci siano 60.000 ristoranti che dicono di servire pietanze italiane. Si stima che la cucina italiana abbia il maggior numero di ristoranti nel mondo,...

A Washington il gotha italo-americano celebra i suoi successi

Si sono svolti tre giorni di celebrazioni a Washington D.C., dal primo al 3 novembre, per la festa della National Italian American Foundation (Niaf), incluso un evento all'Ambasciata d'Italia. Per l'occasione di questa...

Mucci: l’Italia deve far sua la figura di Colombo

Umberto Mucci, fondatore, editore e direttore di "We The Italians", giornale online di Roma, è stato ospite della Columbus Citizens Foundation a New York per illustrare la "Prospettiva italiana sulla celebrazione del...

L’Abruzzo ad Hollywood per riportare i suoi talenti in Regione

E' iniziata la campagna promozionale indetta dalla Regione Abruzzo per riportare nella Regione i suoi talenti nel campo audiovisivo, e Hollywood è la tappa principale. Per arrivare alla Mecca del cinema, la campagna...