domenica 23 Giugno 2024

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.
Advertisment

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.
Advertismentspot_img

Trasformismo: a volte la Storia aiuta a capire i fenomeni del tempo che viviamo.

In biologia è l’evoluzionismo. Nel dizionario trasformismo è quella capacità che ha una persona di mutare le proprie idee e le proprie posizioni a seconda del proprio interesse. Nell’attività politica è una prassi...

Frizzi all’inaugurazione del Frantoio Tuscus, grazie per l’amicizia Fabrizio.

Fabrizio Frizzi mi ha regalato il primo vero successo nella mia esperienza di direttore di Rai 2. Fu l’inizio di una lunga collaborazione che si è trasformata in amicizia. Lui c’era il giorno in cui...

Il mio saluto all’amico Fabrizio Frizzi

27 anni fa. Una mattina a “I Fatti Vostri”. Il programma di Michele Guardì andava in onda da pochi mesi, ma era già un grande successo. Il merito era anche di quel...

La ricreazione è finita

Prima di qualsiasi riflessione o commento sulla vicenda politica attuale, all'indomani delle elezioni del Parlamento del 4 marzo, dobbiamo sgombrare il campo da tutta una serie di equivoci, frutto di cattiva informazione...

Rebus elezioni, l’unica soluzione appare quella di un “governo minimo”

All'indomani del risultato della consultazione elettorale era necessario prendersi una pausa di riflessione: il quadro politico che le urne ci hanno restituito è totalmente nuovo rispetto a quello dell'Italia negli ultimi 20...

L’antipolitica si sconfigge solo con la politica

Non abbiamo la sfera di cristallo, né frequentiamo maghi e imbonitori e non abbiamo letto i sondaggi come verità rivelate: quindi non sappiamo, né facciamo dell’inutile gossip su cosa uscirà dalle urne...

Stabilità e governabilità è la domanda degli indecisi. E Gentiloni è il loro leader.

Paolo Gentiloni è il leader più gradito, garantirebbe stabilità e governabilità, argomento che sta a cuore al popolo maggioritario degli italiani: gli indecisi. Ultime 2 settimane prima del voto: è caccia agli indecisi! Gli...

Nostalgici e ottimisti

I grandi fondi speculativi americani Bridgewater, Aqr e Marshall Wace stanno giocando al ribasso sulle elezioni italiane. Hanno scommesso quattro miliardi (vendendo azioni) su un risultato elettorale che blocchi il paese e...