10.8 C
Roma
lunedì 8 Marzo 2021

Rossella Savarese

Da sempre appassionata di arti visive, cinema e teatro, si diploma presso l'Istituto Statale d'Arte di Sorrento “Francesco Grandi”, proseguendo il percorso di studi all'Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove nel 2004 consegue la laurea in Conservazione dei Beni Culturali, incentrandosi sul settore contemporaneo. Discute una tesi sull'importanza dell'attività di Peggy Guggenheim quale ponte di collegamento tra l'arte dei paesi europei e quelli extraeuropei. Si susseguono esperienze nel settore dell'arte contemporanea, ricopre ruoli manageriali presso gallerie di arte contemporanea di respiro internazionale, quali la Miart Gallery con sede in Via Brera a Milano, occupandosi altresì delle relazioni estere e della curatela di mostre. Partecipa a diversi eventi fieristici dedicati, tra i quali Miart a Milano e Kunstart a Bolzano. Nel 2011 partecipa alla rassegna “Valore Donna”, alla Pinacoteca di Positano (Sa), con un intervento “Come leggere un'opera d'arte”. Nel 2012 è autrice del catalogo “Antonio Di Viccaro - Paesaggi italiani”, edito da Iemme Edizioni, in coedizione con Mondo Arte, magazine per il quale cura più interventi. Nel 2014 partecipa come relatrice alla conferenza in lingua inglese “La transavanguardia italiana”, tenutasi a Bruxelles e dove, con il patrocinio dell'Istituto di Cultura Italiana, organizza una collettiva di artisti italiani. Socio fondatore dell'Associazione Culturale Syart, nel 2018 è curatrice del "SyArt Sorrento Festival” evento che si svolge, a cadenza annuale, nella prestigiosa Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. Nello stesso anno inaugura la SyArt Gallery dedicata all'arte contemporanea e situata a pochi passi dalla dimora storica di Torquato Tasso, nel cuore di Sorrento. La sua attività di art curator prosegue in Italia ed all'estero.

Rossella Savarese

Da sempre appassionata di arti visive, cinema e teatro, si diploma presso l'Istituto Statale d'Arte di Sorrento “Francesco Grandi”, proseguendo il percorso di studi all'Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove nel 2004 consegue la laurea in Conservazione dei Beni Culturali, incentrandosi sul settore contemporaneo. Discute una tesi sull'importanza dell'attività di Peggy Guggenheim quale ponte di collegamento tra l'arte dei paesi europei e quelli extraeuropei. Si susseguono esperienze nel settore dell'arte contemporanea, ricopre ruoli manageriali presso gallerie di arte contemporanea di respiro internazionale, quali la Miart Gallery con sede in Via Brera a Milano, occupandosi altresì delle relazioni estere e della curatela di mostre. Partecipa a diversi eventi fieristici dedicati, tra i quali Miart a Milano e Kunstart a Bolzano. Nel 2011 partecipa alla rassegna “Valore Donna”, alla Pinacoteca di Positano (Sa), con un intervento “Come leggere un'opera d'arte”. Nel 2012 è autrice del catalogo “Antonio Di Viccaro - Paesaggi italiani”, edito da Iemme Edizioni, in coedizione con Mondo Arte, magazine per il quale cura più interventi. Nel 2014 partecipa come relatrice alla conferenza in lingua inglese “La transavanguardia italiana”, tenutasi a Bruxelles e dove, con il patrocinio dell'Istituto di Cultura Italiana, organizza una collettiva di artisti italiani. Socio fondatore dell'Associazione Culturale Syart, nel 2018 è curatrice del "SyArt Sorrento Festival” evento che si svolge, a cadenza annuale, nella prestigiosa Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. Nello stesso anno inaugura la SyArt Gallery dedicata all'arte contemporanea e situata a pochi passi dalla dimora storica di Torquato Tasso, nel cuore di Sorrento. La sua attività di art curator prosegue in Italia ed all'estero.
Advertisment

Flavia Fanara: la sottile linea di confine tra il visibile ed il celato

Quest’oggi siamo in compagnia della giovane e talentuosa artista romana Flavia Fanara, classe 1991, docente di arti visive con all’attivo un interessante percorso artistico. Sperimentazione ed approfondimenti all’estero le consentono ad oggi di...

Marco Tidu, in dialogo con se stesso e l’universo

Nel nostro consueto appuntamento settimanale quest'oggi siamo in compagnia dell'artista Marco Tidu, nato nel 1964 a Padova città in cui attualmente vive e lavora. Un percorso artistico in cui, da auotodidatta, esplora più...

Kristina Milakovic. Mutazioni oniriche in pittura

Kristina Milakovic nasce a Belgrado nel 1976, contaminadosi di arte sin dalla giovane età, grazie a sua madre pittrice autodidatta serba che le insegna di riflesso, nella loro casa studio, le basi...

Vincenzo Mascia ordine armonico nel caos apparente

Vincenzo Mascia artista, architetto e designer di origini molisane, lungo l'intera carriera sintetizza e sviluppa una intuizione generatasi duarante gli anni giovanili: la rappresentazione di un possibile equilibrio tra le parti nonostante...

Marina Mancuso il ritratto e la neo figurazione

Quest'oggi siamo in compagnia dell'artista leccese Marina Mancuso che sin dall'età adolescenziale scopre un impellente trasporto per l'arte. Dopo gli studi superiori si trasferisce a L'Aquila diplomandosi all'Accademia di Belle Arti, dando...

Carmen Novaco, pannelli, sculture ed installazioni

Il nostro consueto appuntamento con l'arte contemporanea ci vede in compagnia dell'artista Carmen Novaco di origini porticesi. L'impeto creativo irrompe nella sua vita sin in giovane età ma decide di condividere i risultati...

Raffaele Boemio tra sedimentazione e ricerca

Quest'oggi il nostro consueto incontro settimanale con l'arte contemporanea è dedicato a Raffaele Boemio, artista maturo campano che durante la sua carriera manifesta e condivide una incisiva e costante analisi sulla dignità...

Monk Vince Sangiorgio, artista poliedrico e singolare

Il nostro appuntamento settimanale ci vede in compagnia di un artista poliedrico e singolare: Monk Vince Sangiorgio. Origini siciliane, nasce nel 1958 a Biancavilla, una cittadina alle falde dell'Etna. Conseguito il diploma di...